Rappresentazioni Teatrali

Se vuoi rappresentare un’Opera Teatrale che faccia parte dei repertori tutelati da SIAE e fai parte di un gruppo di una compagnia professionale, allora hai bisogno di richiedere il "Permesso di Rappresentazione" compilando il Modulo 213 e consegnandolo firmato dal rappresentante legale della Compagnia presso la Sezione DOR - Ufficio Utilizzazioni/Permessi almeno due mesi prima della data del debutto.

L’Ufficio Utilizzazioni/Permessi di SIAE si occuperà di contattare il titolare dei diritti d’autore e, dopo aver ricevuto l’autorizzazione, rilascerà al richiedente il "Permesso Generale di Rappresentazione".

Il permesso andrà esibito agli organizzatori prima della rappresentazione così da far loro prendere visione delle condizioni di utilizzazione dell’opera.

Gli organizzatori dovranno comunque rivolgersi all’Ufficio SIAE competente per territorio che rilascerà il "Permesso Spettacoli e Trattenimenti" (mod.116) in base alle condizioni contenute nel Permesso Generale.

Le Compagnie italiane che desiderano effettuare tournée all’estero devono rivolgersi all’Ufficio Estero della Sezione DOR.

La Compagnia straniera che intenda rappresentare un’opera italiana all’estero dovrà richiedere l’autorizzazione tramite la Società d’Autori di quello Stato, che abbia accordi al riguardo con la SIAE. Nel caso in cui nello Stato in cui si intende rappresentare l’opera non vi sia una Società d’Autori, sarà necessario rivolgersi direttamente all’Ufficio Estero della Sezione DOR presso la Direzione Generale di Roma.

Se vuoi rappresentare un’Opera Teatrale tutelata da SIAE e fai parte di un gruppo di teatro amatoriale, allora hai bisogno di richiedere il "Permesso Spettacoli e Trattenimenti" (mod.116) presso l’Ufficio SIAE competente per territorio, precisando tutti gli elementi necessari all’individuazione del testo teatrale: titolo – autore – traduttore in lingua italiana.

L’ufficio SIAE, quando possibile, rilascia l’autorizzazione specificando il compenso per ogni spettacolo e, nel caso di un’opera per la quale sia necessario inviare una richiesta formale agli uffici della Direzione Generale, fornisce una risposta interlocutoria.

Ricordati che:
In caso di repertorio estero, il permesso di utilizzazione è sempre subordinato all’autorizzazione del Concessionario o della Società consorella che rappresenta l’avente diritto originale. Pertanto, la richiesta di autorizzazione alla rappresentazione dovrà essere indirizzata via fax o e-mail all’Ufficio Permessi della Direzione Generale, utilizzando il Modulo 215, compilato dalla Compagnia richiedente in tutte le sue parti.
Il permesso va richiesto preventivamente, almeno due mesi prima della data di rappresentazione, per consentire eventuali interpelli agli aventi diritto.

Per l’utilizzazione teatrale di un’opera tutelata dalla Sezione DOR, i diritti d’autore vengono riscossi in percentuale sugli incassi al “botteghino”, in misura non inferiore al 10%. La percentuale può variare a seconda del genere o delle modalità di utilizzazione dell’opera. Per il teatro musicale (Commedia musicale o Musical, ecc.), con musiche originali di competenza della Sezione DOR, è prevista, in genere, una percentuale sugli incassi del 15%. Di seguito si riportano le misure dei compensi per i diritti di rappresentazione, da applicarsi dal 1° settembre 2018 al 31 agosto 2019. Per le Compagnie Amatoriali le tariffe devono al momento intendersi valide fino al 31 dicembre 2018. 


COMPAGNIE PROFESSIONALI
OPERE DI PROSA, CABARET, OPERETTE

 

Compensi minimi per spettacoli con ingresso a pagamento

Teatri fino a 50 posti                         €          43,82

Teatri da 51 a 300 posti                    €          75,35

Teatri da 301 a 800 posti                  €          130,79

Teatri con oltre 800 posti                  €          269,39


Compensi fissi per spettacoli con ingresso gratuito

Teatri fino a 100 posti                       €          130,79

Teatri con oltre 100 posti                  €          269,39

 

TEATRO MUSICALE (Commedie musicali, musical, drammi musicali), con musiche di competenza della Sezione DOR

 

Compensi minimi per spettacoli con ingresso a pagamento

Teatri fino a 50 posti                         €          65,73

Teatri da 51 a 300 posti                    €          113,08

Teatri da 301 a 800 posti                  €          196,19

Teatri con oltre 800 posti                  €          404,09

 

Compensi fissi per spettacoli con ingresso gratuito

Teatri fino a 100 posti                       €          196,19

Teatri con oltre 100 posti                  €          404,09

Qualora nel corso di uno spettacolo vengano utilizzati più lavori, gli importi di cui sopra saranno ripartiti proporzionalmente fra i lavori stessi.

I plafond d’incasso sulla cui eccedenza – e solamente su questa – va operata la maggiorazione del 20% della normale aliquota per diritti d’autore riferita a ciascuno spettacolo, sono di € 13.279,17 per le opere di prosa, cabaret, operette e di € 25.160,15 per il teatro musicale con musiche di competenza della Sezione DOR. Tale maggiorazione non si applica per i “musical”.

 

COMPAGNIE AMATORIALI

OPERE DI PROSA, CABARET, OPERETTE

Teatri fino a 50 posti                         €          43,82

Teatri da 51 a 300 posti                    €          71,34

Teatri con oltre 300 posti                  €          99,12

 

TEATRO MUSICALE (Commedie musicali, musical, drammi musicali), con musiche di competenza della Sezione DOR

Teatri fino a 50 posti                         €          65,73

Teatri da 51 a 300 posti                    €          107,01

Teatri con oltre 300 posti                  €          148,67

 

I suddetti compensi sono validi sia come minimi per spettacoli a pagamento, sia come fissi per spettacoli gratuiti.

Qualora nel corso di uno spettacolo vengano utilizzati più lavori, gli importi di cui sopra saranno ripartiti proporzionalmente fra i lavori stessi.

 

COMPAGNIE DI BURATTINI E MARIONETTE

Spettacoli nei giorni feriali                €          19,89

Spettacoli nei giorni festivi                €          39,64

 

I suddetti compensi sono validi sia come minimi per spettacoli a pagamento, sia come fissi per spettacoli gratuiti.

 

CIRCOTEATRO

I compensi minimi e fissi sono di € 161,62.