USB, chip, memory card e altro con musica preregistrata

Le opere musicali possono essere vendute/distribuite al pubblico per l’uso privato già registrate non solo sui consueti supporti (CD, Vinili,etc.)  tipici del mercato discografico, ma anche su apparecchiature, oggetti o prodotti dotati di Memorie Preregistrabili: biglietti di auguri sonori, giocattoli e gadget musicali,  chiavette USB, memory card, apparecchiature elettroniche e di telefonia mobile, ecc. ecc.

Se sei un produttore di supporti o oggetti del tipo sopra indicato e intendi distribuirli al pubblico con contenuti preregistrati quali musica, video clip, concerti live, etc., così come i produttori di CD e DVD, prima di effettuare la riproduzione in copie del supporto master, hai l’obbligo di versare i compensi dovuti per diritto d’autore per la registrazione, riproduzione in copie e distribuzione degli esemplari. Queste attività sono infatti soggette ai diritti esclusivi dell’autore (articoli 13 e 61 della legge n. 633/1941).

Ai sensi dell’art. 181 bis della legge n. 633/1941, sui supporti devono essere applicati i contrassegni SIAE, che hanno un costo unitario di € 0,0310; il costo unitario è ridotto a € 0,0181 in caso di supporti distribuiti gratuitamente o in abbinamento editoriale a pubblicazioni poste in vendita senza maggiorazione del prezzo normalmente praticato (D.P.C.M.  21 dicembre 2001).

La Licenza Speciale per Memorie Preregistrate rilasciata da SIAE riguarda esclusivamente i diritti d’autore relativi alla registrazione, riproduzione e distribuzione sui  supporti sopra descritti destinati alla vendita/distribuzione al pubblico di opere musicali amministrate in tutto o in parte da SIAE. L’autore conserva il diritto a opporsi a qualsiasi deformazione, mutilazione o altra modificazione delle sue opere (articoli 20 e successivi della legge n. 633/1941).

Non riguarda i diritti connessi al diritto d’autore (articoli 72 e successivi della legge n. 633/1941), come quelli che spettano al produttore originale proprietario della registrazione master (fonografica, radiofonica, televisiva, etc.) o agli artisti interpreti ed esecutori.

Non riguarda il diritto di utilizzazione delle opere derivante dall’abbinamento delle stesse ad un bene o servizio, in assenza di autorizzazione espressa dei relativi autori o dei loro aventi causa.

Se stai presentando per la prima volta una richiesta di licenza, ti preghiamo di leggere l’Informativa per i nuovi produttori fonovideografici.
Dovrai compilare e firmare la richiesta di licenza su modulo DRM/LS, scansionare il modulo e inviarlo via e-mail, insieme alla Label Copy Audio e a una copia della fascetta del supporto, a drmcentralizzato.mfv@siae.it.  

L’ufficio DRM risponderà inviando sul tuo indirizzo di posta elettronica un messaggio contenente l’esito dell’istruttoria e l’importo da pagare.
Dopo il pagamento, da effettuare con MAV o bonifico bancario alle seguenti coordinate:

Banca: Unicredit S.p.A.
Agenzia: Roma Marconi  -  Piazzale Guglielmo Marconi, 24 Roma
Intestatario: SOCIETÁ ITALIANA DEGLI AUTORI ED EDITORI
IBAN:  IT88 E 02008 05085 000103144782
Codice BIC SWIFT   UNCRITM1B33

riceverai la conferma di licenza e la fattura emessa dall’ufficio DRM a fronte del pagamento.
I contrassegni SIAE saranno  recapitati tramite corriere all’indirizzo da te indicato nella richiesta; potrai avere aggiornamenti sulla consegna al numero telefonico 02.86.49.63.55.

N.B. In caso di ristampe ti basterà compilare e inviare a drmcentralizzato.mfv@siae.it il modulo DRM2RIS, che hai ricevuto insieme alla prima conferma di licenza e ad ogni successiva licenza di ristampa. Il DRM2RIS è parzialmente precompilato e non occorrono altri allegati, salvo che SIAE non ne richieda espressamente la presentazione per le finalità di controllo previste per legge.

La richiesta di ristampe è comunque presentabile fino ad un massimo di 5 anni dalla prima conferma di licenza.