27 giugno 2024

MAECI e SIAE per Jazz IT Abroad 2024

Online da oggi la call per richiedere un rimborso economico per lo sviluppo di concerti all'estero in ambito jazz
Jazz It Abroad

Jazz It Abroad

È online da oggi, 27 giugno 2024, la call Jazz IT Abroad, un progetto promosso dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale (MAECI) e gestito da SIAE.

L’iniziativa fornisce un sostegno economico per lo sviluppo di concerti all’estero alle artiste e agli artisti, nonché alle realtà attive in ambito jazz (management, booking, ufficio stampa, organizzatori di eventi, produzione, edizione o distribuzione discografica), di nazionalità o residenza italiana, e alle figure professionali con cui lavorano.

Ciascun progetto può essere il soggetto di una sola candidatura. I progetti ammissibili a Jazz IT Abroad prevedono un minimo di 1 e un massimo di 30 concerti, svolti tra il 1° gennaio 2024 e il 15 novembre 2024. Le spese possono essere sostenute tra il 1° ottobre 2023 e il 15 novembre 2024.

Il sostegno si concretizza in un contributo di 5.500€ per ogni domanda di partecipazione, a parziale copertura dei costi necessari per l’esecuzione di concerti all’estero (spese logistiche, spese di alloggio, spese di merchandising, spese promozionali e spese doganali).

Per tutte le info su requisiti e criteri di valutazione, qui il regolamento del bando: per partecipare è necessario inviare la domanda compilata e completa di tutti gli allegati via email all’indirizzo italiamusicexport@siae.it entro il 30 agosto 2024.

La graduatoria dei progetti, valutati da una commissione di esperte ed esperti dell’industria musicale italiane/i e straniere/i e da un rappresentante del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale e l’importo destinato a ciascun progetto, sarà pubblicata il 16 settembre 2024 sul sito SIAE.it.

Criteri di selezione sono: l’esperienza del soggetto richiedente e del percorso dell’artista; qualità ed esperienza dei soggetti terzi coinvolti nel progetto, qualità del progetto proposto e coerenza strategica rispetto alla carriera dell’artista.

Eventuali richieste di chiarimento potranno essere inviate all’indirizzo email italiamusicexport@siae.it riportando “Richiesta di chiarimento” nell’oggetto dell’email entro 5 giorni dal termine per la presentazione delle domande di partecipazione. 

CONDIVIDI L'ARTICOLO

    Leggi anche