Una striscia di terra feconda, consegnato il Premio SIAE 2020
CondividiShare this article Google+ Facebook twitter Email

Una striscia di terra feconda, consegnato il Premio SIAE 2020

È Roberto Negro “Dadada”, il vincitore del premio SIAE 2020 nell’ambito del Festival “Una striscia di terra feconda”, che gli è stato consegnato ieri sera da Paolo Fresu all’Auditorium Parco della Musica di Roma. Il riconoscimento viene assegnato a uno dei primi quattro classificati nella categoria Top Jazz nuovi talenti.

Roberto Negro è uno dei maggiori esponenti della nuova scena jazz francese. Nato a Torino, vive da oltre vent’anni oltralpe.

Paolo Damiani e Armand Meignan, direttori artistici della manifestazione, insieme hanno inventato nel 1998, “Una striscia di terra feconda”, dedicata esclusivamente ad artisti italiani e francesi spesso invitati a suonare insieme. Giunto alla XXIII edizione, il festival è diventato un evento imperdibile nel panorama musicale italiano, riunendo i maggiori musicisti dei due Paesi e permettendo loro di condividere le proprie musiche, creare progetti, immaginare spazi di incontro e sinergia.

Related