Una nuova composizione di Nicola Piovani sabato in prima esecuzione mondiale
CondividiShare this article Google+ Facebook twitter Email

Una nuova composizione di Nicola Piovani sabato in prima esecuzione mondiale

Il Carme quinto di Catullo, forse uno dei più noti tra quelli che compongono il Liber del celebre poeta latino, sta per diventare anche un’opera musicale. Sabato prossimo, nell’ambito della manifestazione Luglio suona bene, che già da qualche anno anima le estati romane con una serie di suggestivi concerti sotto le stelle all’Auditorium Parco della Musica di Roma, il coro dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia diretto da Ciro Visco si esibirà all’interno della Cavea disegnata da Renzo Piano con i Carmina Burana di Carl Orff, i componimenti di epoca medievale che vennero rielaborati dal compositore tedesco. Proprio accanto alla loro esecuzione è prevista quella del Carme quinto, musicato dal Premio Oscar Nicola Piovani.

"Il testo cantato è il Carme quinto di Catullo, uno dei più noti, una breve poesia di carattere diverso dalle altre dello stesso poeta, un testo poco sentimentale, nient'affatto doloroso, spavaldamente gioioso – ha detto il compositore descrivendo la sua creazione - Si può riassumere in un'incitazione all'amore passionale, da vivere con libertà, infischiandosene delle critiche degli anziani moralisti, ricordando che la vita dell'uomo passa e fugge e che l'unico modo sensato di viverla è godersela, prima del buio finale. Il concetto è molto semplice - ha aggiunto Piovani - ma penso che si adatti bene a essere eseguito in una serata accanto ai goliardici Carmina Burana".

"Al di là del contenuto – ha spiegato il compositore - quel che più mi ha attratto nel Carme di Catullo è la sonorità della metrica, il ritmo dei versi: rileggendoli mi pareva che mi invitassero a metterli in musica. Ho tentato nello scrivere di riprodurre con voci e strumenti la musicalità di tanta bellezza poetica, ho provato a evidenziarne i valori ritmici arricchendo con timbri strumentali il suono dei versi, per illuminarne il lirico fascino. Se in parte sono riuscito nell’intento me lo farà capire il pubblico che sabato sera assisterà a questa prima esecuzione" sperando, si augura ironicamente Piovani, che "non sia anche l’ultima".

 

Related