Un anno fa l'addio a Franco Battiato
CondividiShare this article Google+ Facebook twitter Email

Un anno fa l'addio a Franco Battiato

È trascorso un anno dalla morte di Franco Battiato, il grande cantautore catanese scomparso il 18 maggio 2021. Eclettico, innovatore, sperimentatore colto, rivoluzionario, nella sua carriera è riuscito come pochi ad approfondire vari stili e generi musicali, dal pop al rock progressivo fino alla musica d'autore.

Oggi Rai Documentari gli dedica in prima serata su Rai1 un docufilm dal titolo ''Il coraggio di essere Franco'', scritto e diretto da Angelo Bozzolini e prodotto da Aut Aut Production in collaborazione con Rai Documentari, che è stato realizzato anche con il contributo di SIAE. Con la voce narrante di Alessandro Preziosi, il docufilm cerca di restituire un ritratto intimo dell'artista, grazie al racconto della nipote Cristina Battiato e al materiale inedito degli archivi fotografici della famiglia, della Rai, della Cineteca di Bologna, della Universal Music, nonché alle riprese esclusive realizzate nelle case di Milano e Milo in Sicilia, oltre che nei luoghi della spiritualità così profondamente cara a Battiato. Tra i documenti inediti, saranno presentati i testi autografi del 1966 e le foto esclusive del suo primo duo con Gregorio Alicata, ''Gli ambulanti'', insieme ad un brano mai ascoltato prima. Il documentario è arricchito dalle testimonianze di artisti e personalità che sono state vicine a Battiato: tra gli altri, Alice, Luca Madonia, Sonia Bergamasco, Willem Dafoe, Antonio Scurati, Giovanni Caccamo, Vittorio Sgarbi, Marco Travaglio e Morgan, che esegue in anteprima "Battiato mi spezza il cuore", il brano composto in occasione della malattia del cantautore catanese. "Siamo felici di poter raccogliere la sfida di proporre un documentario per la prima serata di Rai1, grazie a questo progetto così riuscito e così esauriente e approfondito nel tratteggio del percorso umano e artistico del compianto Franco Battiato" ha dichiarato Fabrizio Zappi, direttore di Rai Documentari.

Anche Sky ricorda Battiato attraverso la voce e la musica degli artisti che lo hanno conosciuto e amato. Da stasera arriva su Sky Arte “Franco Battiato - Il Tributo”, disponibile anche on demand e in streaming su Now. Il documentario in quattro puntate, a cura di Stefano Senardi ed Edoardo Rossi per la regia di Pepsy Romanoff, dà voce ai protagonisti di “Invito al viaggio”, il concerto tributo tenutosi all'Arena di Verona il 21 settembre scorso, a quarant'anni esatti dalla pubblicazione del celebre album “La voce del padrone”. In quell'occasione, più di quaranta artisti hanno omaggiato Battiato cantando le canzoni più importanti del suo repertorio, rispettandone gli arrangiamenti originali. Le testimonianze degli artisti sono punteggiate dalla voce dell'amico Francesco Messina, che legge alcuni brevi brani tratti dal suo libro “L'alba dentro l'imbrunire”, e dalla voce di Battiato stesso, estrapolata da diverse interviste rilasciate nell'arco della sua carriera.

Inoltre, nel giorno dell'anniversario, Rai Radio2 dedica tutta la giornata al ricordo del poliedrico genio della musica. Per celebrare Battiato nella sua veste di uomo dalle mille parole, ma anche delle mille performance, i social di Radio2 hanno lanciato l'hashtag #centrodigravitapermanente e hanno chiesto alla community di replicare l'iconica performance del video in cui il cantautore esegue un indimenticabile balletto a ritmo con il ritornello della canzone.

C'è poi l'omaggio live di Simone Cristicchi che a Franco Battiato e alla sua lezione dedica il suo nuovo progetto dal vivo. Insieme ad Amara, Cristicchi proporrà dal 15 giugno al 28 agosto un viaggio musicale intitolato ''Torneremo ancora - concerto mistico per Battiato”, ispirato al repertorio del grande Maestro, in cui i due artisti, per la prima volta insieme sul palco, si rendono interpreti dei messaggi spirituali che ne hanno reso immortale l'opera.

“Ciao Franco... Over and over again” è invece il titolo del grande concerto in programma stasera al Teatro Antico di Taormina ideato da Angelo Privitera e Orietta Piazza che vedrà la partecipazione di diversi artisti, tra cui Carmen Consoli e Red Canzian. Da oggi e fino al 22 maggio Milo ospiterà inoltre la rassegna “Note di passaggio: le vie che portano all'essenza”, dedicata ai molteplici aspetti dell'arte di Battiato e della sua ricerca. Il Lungomare Ognina di Catania, infine, sarà intitolato a Franco Battiato con una cerimonia che si svolgerà domenica prossima nel corso della quale il Coro Lirico Siciliano eseguirà alcune canzoni del grande cantautore originario di Riposto.

Related