UMBRIA JAZZ WINTER #23: CENTO ARTISTI A ORVIETO PER 5 GIORNI DI MUSICA
CondividiShare this article Google+ Facebook twitter Email

UMBRIA JAZZ WINTER #23: CENTO ARTISTI A ORVIETO PER 5 GIORNI DI MUSICA

Ecco Umbria Jazz Winter #23: da domani a giovedì cento musicisti, per oltre cento eventi, nella bella città etrusca di Orvieto. Per le sue strade, vicoli, piazze, ma anche al Teatro Mancinelli, al Duomo, al Palazzo del Capitano del Popolo, al Palazzo dei Sette, al Museo Emilio Greco e a ‘Il Malandrino’, locale dove si suonerà fino a tarda notte.

La formula invernale dell’Umbria Jazz compie ventitré anni e propone cinque giorni di musica a ogni ora del giorno, compresi i consueti appuntamenti di Capodanno, con cenoni, musica e la tradizionale Messa della Pace in Duomo il pomeriggio del 31 con le voci gospel.

Quest’anno, in occasione delle celebrazioni per il centenario dalla nascita di Frank Sinatra, Kurt Elling sarà il protagonista di due concerti tributo dal titolo “Elling Swings Sinatra”. Tra gli altri ospiti, Jarrod Lawson, Lewis Nash, Steve Wilson, Romero Lubambo. Anche la squadra italiana offre grandi nomi, come Paolo Fresu, Daniele Di Bonaventura, Marco Bardoscia, Rosario Giuliani, Fabrizio Bosso, Enzo Pietropaoli, Marcello Di Leonardo, e l'Orchestra da Camera di Perugia. A Duke Ellington, è dedicato l’ultimo lavoro di Fabrizio Bosso con l’ensemble diretto da Paolo Silvestri. Danilo Rea rilegge in piano i classici del rock: Beatles e Rolling Stones.

E ancora: Dirty 6, Walter Ricci, Funk Off, Dario Cecchini con il Triozone, Larry Franco, Allan Harris, Tuba Skinny, Accordi Disaccordi, Sugarpie & the Candymen, Dirotta su Cuba. Qui il programma completo.

Related