Tutela dei contenuti audiovisivi su internet, se ne parla al convegno FAPAV
CondividiShare this article Google+ Facebook twitter Email

Tutela dei contenuti audiovisivi su internet, se ne parla al convegno FAPAV

Tutela dei contenuti audiovisivi ed enforcement su Internet: sono questi i temi che verranno affrontati nel corso dell’incontro organizzato da FAPAV, la Federazione per la tutela dei contenuti audiovisivi e multimediali, domani alla Casa del Cinema a Roma. L’evento è patrocinato dal Consiglio Superiore della Magistratura, dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo e dall’Ambasciata degli Stati Uniti d’America in Italia. Il seminario nasce dalla necessità di riunire tutti i principali attori per riflettere sulle nuove misure da adottare per contrastare il fenomeno della pirateria audiovisiva, anche alla luce dei progetti della Commissione UE con il Mercato Unico Digitale. Un tema decisivo, quello della tutela dei contenuti, sul quale si confronteranno rappresentanti delle istituzioni e delle forze dell’ordine, esponenti della magistratura e dell’industria culturale ed audiovisiva italiana ed internazionale. 

L’intervento di apertura sarà affidato al Vice Presidente del Consiglio Superiore della Magistratura Giovanni Legnini. Parteciperanno ai lavori, tra gli altri, il Presidente Sezioni Specializzate Impresa Tribunale di Milano Marina Tavassi, il Generale C.A. Luciano Carta, Comandante dei Reparti Speciali della Guardia di Finanza, gli Onorevoli Mario Catania e Silvia Costa, il Sostituto Procuratore Nazionale della Direzione Nazionale Antimafia e Antiterrorismo Maria Vittoria De Simone e il Direttore dell’Ufficio Legislativo e Rapporti Istituzionali SIAE Paolo Agoglia. La giornata sarà divisa in due sessioni: la prima parte verterà sul tema delle Best practices italiane e problematiche aperte, con specifico riferimento al contrasto della pirateria audiovisiva in Italia, mentre il pomeriggio sarà dedicato al Confronto internazionale e lo scenario del Mercato Unico Digitale rispetto ad un’industria che, solo in Italia, vale quasi 14 miliardi di euro e impiega circa 170.000 addetti, come riportato nello studio Italia Creativa, realizzato da Ernst & Young con il supporto di tutte le principali associazioni di categoria, guidate da Mibact e SIAE, che è stato presentato a Milano il mese scorso.

“L’evento costituisce un'importante occasione di studio e approfondimento su un tema cruciale per l’industria audiovisiva e tutti i suoi lavoratori - ha dichiarato il Segretario Generale FAPAV Federico Bagnoli Rossi - Sono certo che durante questa giornata emergeranno interessanti spunti e proposte per una maggior capacità di contrastare il fenomeno della pirateria online”.