Torna a Faenza il Meeting delle Etichette Indipendenti
CondividiShare this article Google+ Facebook twitter Email

Torna a Faenza il Meeting delle Etichette Indipendenti

Sarà Ermal Meta ad aprire oggi in anteprima il MEI 2017 ritirando il Premio Rai Radio Live che gli sarà consegnato dalla conduttrice Rai Maria Cristina Zoppa ed il Premio Video Indie Music Like per il Miglior Videoclip indipendente più diffuso durante l’ultima stagione.

Il 29 settembre, alle 14, nella Sala Bigari del Palazzo del Comune di Faenza si svolgerà il Primo Incontro Nazionale della Festa della Musica, promossa in Italia da due anni dal Ministro per i Beni e le Attività Culturali e il Turismo Dario Franceschini che presenterà i dati delle ultime due edizioni e lancerà la nuova data del 21 giugno 2018 all’interno della Giornata della Musica Europea. Come ogni anno, il MEI organizzerà l’anteprima dei giovani musicisti nella città capitale della cultura italiana. Dopo Mantova e Pistoia, sarà Palermo ad ospitare l’evento sabato 16 giugno 2018.

Rai Radio Live sarà impegnata nella registrazione della serata di sabato 30 settembre al Teatro Masini dedicata al Premio dei Premi, una sfida tra dieci giovani cantautori di festival dedicati a cantautori scomparsi. Brunori sas ritirerà i premi indipendenti ricevuti quest’anno dai giornalisti: dal PIMI come artista indipendente dell’anno per il miglior album, dalle mani del giornalista Federico Guglielmi, dal PIVI per il miglior videoclip indipendente La Verità, consegnato dal giornalista Fabrizio Galassi, e da Musica & Dischi come Rivelazione dell’Anno per i dischi più venduti come indipendente. Il Premio dei Premi è ideato e realizzato da Giordano Sangiorgi con la consulenza artistica di Enrico Deregibus. L’ingresso è gratuito.

Novità di quest’anno è la prima edizione di #IndependentPoetry, che si svolgerà il 30 settembre. Il MEI accosta il mondo della poesia a quello della musica portando a Faenza oltre trenta poeti provenienti da tutta Italia (e non solo). Grande occasione di incontro e confronto è la seconda edizione del Forum del Giornalismo Musicale (Saloni del Consiglio Comunale, sabato 30 settembre e domenica 1° ottobre),che lo scorso anno contò più di 100 iscritti, coordinato da Enrico Deregibus.

Domenica 1° ottobre, dalle ore 15, in Piazza del Popolo a Faenza, grande concerto di chiusura del MEI 2017 per la Pace, l’Uguaglianza, i Diritti e la Solidarietà. Aprirà il concerto per Papa Francesco Diodato, che ha partecipato all’ultima edizione di Voci per la Libertà, il festival nazionale di musica per i diritti umani per Amnesty International.

Sul palco di Piazza del Popolo si celebrano i 40 anni degli Skiantos e si festeggia l’avvio dell’iter per la Legge Regionale sulla Musica con i Modena City Ramblers, gli Espana Circo Este, la Banda Rulli Frulli con Tommaso Cerasuolo dei Perturbazione e tanti altri ospiti come Chiara Brancaccio, che sarà premiata come vincitrice della prima edizione del Premio Freak Antoni.

Oltre 200 artisti saranno presenti nel ricco programma in scena dal 28 settembre al 1° ottobre tra cui: Zibba, Canova (Miglior Giovane Band con la produzione di Maciste Dischi), Gio Evan, Ambrogio Sparagna, Lato B in Omaggio a Battisti con Leo Pari e Gianluca De Rubertis, Opus Avantra e Claver Gold, Miro Sassolini, Secco, Braschi, Leo Folgori, Enrico Capuano, Roberto Durkovich, il Coro della Pace di Alexian Santino Spinelli, Filippo Dr. Panico. Ampio spazio sarà dedicato alla musica emergente dal vivo, selezionata dalla Rete dei Festival, con due palchi completamente dedicati ai migliori giovani artisti del Paese e quattro punti Buskers dislocati nel centro della città in collaborazione con Spaghetti Unplugged.

Related