TORNA CAPALBIO LIBRI, AL VIA OGGI LA TREDICESIMA EDIZIONE DEL PIACERE DI LEGGERE
CondividiShare this article Google+ Facebook twitter Email

TORNA CAPALBIO LIBRI, AL VIA OGGI LA TREDICESIMA EDIZIONE DEL PIACERE DI LEGGERE

Torna stasera Capabio Libri, la rassegna che da tredici edizioni richiama scrittori e lettori nel suggestivo borgo medioevale toscano.

La manifestazione dedicata al piacere di leggere, con il sostegno di SIAE, porta in piazza Magenta da oggi fino a domenica 4 agosto numerosi appuntamenti, che spaziano dalla narrativa all’economia, dal sociale al benessere, dalla musica alla cronaca. Incontri che per questa edizione raddoppiano: il primo alle 19 e il secondo alle 21,30.

L’inizio ufficiale della rassegna sarà una serata speciale dedicata ai teenagers e sul tema della lettura del futuro: la piazza si trasformerà idealmente nell’università intergalattica di IGIST, dove l’autore, L.S.Larson, racconterà i modelli e i personaggi di questa originalissima storia in realtà aumentata in cui i lettori potranno trasformarsi in ologrammi.

Da sabato 27 luglio si entra nel vivo del programma con un incontro dedicato a società ed economia, con i relatori Brunello Cucinelli, testimone del suo saggio Il sogno di Solomeo (Feltrinelli) incentrato sul concetto di “capitalismo umanistico” e Andrea Capussela, che analizzerà l’equilibrio politico-economico del nostro Paese per spiegare le cause della decadenza attraverso le pagine di Declino. Una storia italiana (LUISS University press).

Il tema delle banche e di chi ne salvaguarda il buon funzionamento è alla base del saggio di Stefano Lucchini e Andrea Zoppini Vigilare le banche in Europa. Chi controlla il controllore? (Passigli editori), ospiti in prima serata il 28 luglio; a seguire, Mauro Pandimiglio, istruttore di vela, racconterà la sua straordinaria esperienza pedagogica con bambini normodotati e disabili, a contatto con il mare e allievi della scuola di vela, Modus navigandi. Per una pedagogia del mare (Hoepli).

Lunedì 29 luglio con Il sentiero stretto…e oltre (Il Mulino) sarà di scena l’ex ministro Pier Carlo Padoan che, insieme all’editorialista de Il Sole 24 ore Dino Pesole, affronterà i problemi che investono la crescita del nostro paese ed il benessere dei cittadini.

Sempre lunedì, Piazza Magenta si tinge di giallo con il thriller di Andrea Purgatori Quattro piccole ostriche (Harper Collins), che accompagnerà presentazione del libro con le letture brani interpretate dal figlio Edoardo.

E ancora, passione per il delitto e la cronaca nera con l’ultimo lavoro del giornalista Giuseppe Di Piazza, Il movente della vittima (Harper Collins), che sviscererà le nuove avventure di Leo Solinas, alle prese con un omicidio inspiegabile, in prima serata martedì il 30 luglio. A seguire: la musica classica alla portata dell’ascolto di tutti e bene globale è l’argomento che appassiona la direttrice d’orchestra Beatrice Venezi, protagonista in tarda serata della presentazione di Allegro con fuoco. Innamorarsi della musica classica (UTET), di cui parlerà con il direttore artistico del Teatro Franco Parenti di Milano, Andrée Ruth Shammah e con Maria Stella Gelmini.

Mercoledì 31 luglio, sarà la volta di uno straordinario viaggio illustrato nella storia, tradizione e segreti della Toscana, scritto da Eugenio Giani e ricco di particolari e aneddoti curiosi, La Toscana giorno per giorno. 365 giorni tra storie, curiosità, personaggi e aneddoti (Sarnus), mentre un’altra tradizione, quella culinaria ai tempi di Leonardo è l’oggetto del libro di Carlo G. Valli scritto in occasione dei 500 anni dalla sua morte e in cui conosceremo i particolari della sua attività di cerimoniere e regista di convivi, La pentola di Leonardo (Cierre edizioni).

Andrea Zandomeneghi propone come suo esordio letterario un giallo al contrario che ribalta tutti i cliché sulla provincia italiana, Il giorno della nutria (Tunué), ospite di Capalbio Libri giovedì 1° agosto. Poi, Alberto Simone affronta il tema della forza della vita quale unico strumento per poter felici, con Ogni giorno è un miracolo. Imparare l’arte di amare la vita (TEA).  

Venerdì 2 agosto Benedetta Cibrario, sul podio del premio Strega 2019, parlerà del suo romanzo storico Il rumore del mondo (Mondadori) insieme a Stefano Petrocchi, in cui la storia di una famiglia si intreccia ai fili dello spirito del tempo, schierando menti progressiste e conservatrici che vanno oltre ogni schieramento politico. Democrazia e libertà sono invece gli argomenti illustrati nel saggio dell’ex ministro allo sviluppo economico Carlo Calenda Orizzonti selvaggi. Capire la paura e ritrovare il coraggio (Feltrinelli), nel quale si ipotizza uno Stato capace di potenziare l’uomo e la società proprio a partire dalla difesa degli sconfitti e da una corretta gestione delle trasformazioni.

Il penultimo giorno della rassegna, sabato 3 agosto, il primo appuntamento sarò sul romanzo Celebrity di Andrea Kerbaker (La nave di Teseo), il secondo invece sul saggio di Stefano Zenni dedicato ad un mito musicale del jazz: Louis Armstrong. Satchmo: oltre il mito del jazz, (Stampa Alternativa). Una vera e propria lezione di jazz, insieme ad un grande interprete, il trombettista italiano più famoso al mondo Enrico Rava.

La chiusura della tredicesima edizione del festival di Capalbio Libri è affidata allo spettacolo teatrale, in anteprima nazionale, Stasera leggo di Andrea Zagami: una pièce inedita a 2 voci recitanti che vedrà interagire il pubblico e altri ospiti sul palco in un viaggio serio-comico tra citazioni letterarie, che cercheranno di trasmettere l’esperienza del piacere di leggere.

Qui tutte le informazioni.

 

 

 

 

Related