STASERA ALL'AUDITORIUM MORRICONE DI TOR VERGATA "MIGRANTI" DI GREGORETTI-PERROTTA
CondividiShare this article Google+ Facebook twitter Email

STASERA ALL'AUDITORIUM MORRICONE DI TOR VERGATA "MIGRANTI" DI GREGORETTI-PERROTTA

Nell’Auditorium Morricone dell’Università di Tor Vergata va in scena stasera nell'ambito del progetto "Itinerari musicali... per il cinema... per il teatro" Migranti ovvero Andante italiano alla belga, un’opera in un atto su musiche di Lucio Gregoretti e testo di Mario Perrotta. Concepita per un attore (Armando De Ceccon), un tenore (Alberto Petricca) e una mezzosoprano (Katarzyna Otczyk), l’Andante vuole parlare di emigrazione e immigrazione “in modo duro e spregiudicato, con un linguaggio aspro e attraverso un’ambientazione surreale”, come spiega Gregoretti, che dirige l’Ensemble Roma Sinfonietta.

Commissionato dal Teatro Lirico Sperimentale di Spoleto cinque anni fa, il soggetto resta indubbiamente attuale. Si parte dalla constatazione di “una forte contraddizione, e cioè il fatto, a quanto sembra del tutto frequente, che ai nostri giorni i più accesi razzisti, quelli che provano il maggiore risentimento nei confronti degli immigrati, siano proprio coloro che furono in passato essi stessi degli emigranti”, continua Gregoretti nelle note di regia.

Protagonista della vicenda è il personaggio che interpreta il Nordest, un signore anziano, benestante, che in passato ha fatto il minatore in Belgio e oggi è un razzista intransigente e disumano. Nordest si esprime con le parole, la sua Coscienza con le voci di mezzosoprano e tenore. Il concerto di stasera è realizzato in collaborazione con SIAE.

Related