I FLYERS VINCONO LA PRIMA EDIZIONE DI CAMPUS BAND, IL CONCORSO PER STUDENTI AMANTI DELLA MUSICA
CondividiShare this article Google+ Facebook twitter Email

I FLYERS VINCONO LA PRIMA EDIZIONE DI CAMPUS BAND, IL CONCORSO PER STUDENTI AMANTI DELLA MUSICA

È il gruppo The Flyers, trio di giovanissimi formato da Michele Macrì (16 anni), Salvatore Spadaro (15) e Michele Panetta (16), ad aggiudicarsi il podio alla finale della prima edizione del concorso per studenti “CampusBand Musica&Matematica”, che si è svolta ieri nel Cortile delle Armi del Castello Sforzesco di Milano con la partecipazione di Gemelli Diversi, La Rua e Chiara Grispo. Il contest coniuga passione per la musica e passione per la matematica in un progetto nato dalla convinzione che siano inscindibili, e che i mutamenti dell’una vadano di pari passo con i progressi dell’altra.

Destinato a tutti i gruppi musicali che si sono formati nei licei e nelle università italiane (con un’età media dei componenti di ogni gruppo che non superi i 25 anni e almeno due elementi della band che stiano frequentando i corsi scolastici), Campus Band è sostenuto da SIAE, che conferma l'attenzione per i giovani talenti in ogni fase della loro carriera.

Dopo l'esibizione delle 10 band selezionate per la finale - Hard Scream (Roma), Marasma (Firenze), Public Display (Cosenza), Stato Mentale Alterato (Roma), The Dreams Of Lady V. (Milano), The Flyers (Locri), The Francis (Milano), The Ironsides (Rimini), Velk (Reggio Calabria), Venice Downtown (Bologna) - la giuria formata, tra gli altri, dal giornalista del Corriere della Sera, Andrea Laffranchi, dal direttore responsabile di Rockol, Franco Zanetti, dal paroliere Cristiano Minellono, dal dj Angelo Baiguini e da Claudio Ferrante, A&R manager,ha voluto anche assegnare il Premio della critica a The Dream of Lady V., formato da Marco Mangundayao (18 anni); Mattia Pittau (24), Giulio Bellini (19) e Andrea Chiari (23).

The Flyers si sono aggiudicati un contratto con un’etichetta discografica e due borse di studio: una per compositori, autori o interpreti presso il Centro Europeo di Toscolano (la scuola fondata da Mogol) e una per un corso musicale presso il CPM di Milano rappresentato da Franco Mussida, storico chitarrista della PFM. Mogol e Mussida, insieme con Mario Lavezzi, autore di indimenticabili per Fiorella Mannoia, Ornella Vanoni e Loredana Bertè, hanno fatto da guida agli studenti.

Related