SIAE: LA CREATIVITA’ SI EVOLVE, IL NOSTRO IMPEGNO NEL TUTELARLA, ANCHE. DA 135 ANNI
CondividiShare this article Google+ Facebook twitter Email

SIAE: LA CREATIVITA’ SI EVOLVE, IL NOSTRO IMPEGNO NEL TUTELARLA, ANCHE. DA 135 ANNI

Il 23 aprile, Giornata mondiale del Libro e del Diritto d’Autore, la Società Italiana degli Autori e degli Editori compie 135 anni e rinnova la missione di tutela e garanzia di libertà per chi crea attraverso strumenti sempre più innovativi e una vision di sistema per affrontare le nuove sfide del mercato globale e digitale.  

In questo contesto, infatti,  la tutela del diritto d’autore è una garanzia della libertà di coloro che vivono delle opere dell’ingegno e il giusto compenso al lavoro autoriale. È uno strumento al passo con i tempi, che consente di generare nuova cultura anche nel rispetto del passato.

SIAE rappresenta oggi oltre 83 mila iscritti e la sua missione è quella di proteggere i diritti e di promuovere gli interessi degli autori di ogni tipo di repertorio, dalla musica alle arti visive, da quelle audiovisive a quelle teatrali e letterarie.

L’industria creativa è oggi il terzo settore produttivo italiano più importante sul fronte occupazionale, caratterizzato da una forte innovazione. Una filiera in grado di generare un valore che va oltre i semplici ricavi economici, che si alimenta di un patrimonio che produce e rappresenta l’anima stessa del nostro Paese. Un’industria per cui l’Italia è riconosciuta, stimata e apprezzata nel mondo, in cui cinema, teatro,  opere radiotelevisive, arti figurative, musica, lirica, letteratura e balletto devono essere considerati come un unicum che vive di diritto d’autore.

Related