SIAE, il Direttore Generale Gaetano Blandini confermato nel Board di GESAC
CondividiShare this article Google+ Facebook twitter Email

SIAE, il Direttore Generale Gaetano Blandini confermato nel Board di GESAC

Si è tenuto nella giornata di oggi l’appuntamento annuale con il General Meeting di GESAC, il Gruppo Europeo delle Società di Autori e Compositori con sede a Bruxelles. 

L’assemblea, svoltasi in videoconferenza, ha annunciato l’elezione del Board of Directors, con la riconferma di SIAE nella persona del Direttore Generale Gaetano Blandini dopo l’ingresso nell’organismo europeo avvenuto nel 2020.

Assieme al Direttore SIAE Blandini, il Board di GESAC per i prossimi due anni vedrà la presenza dei CEO Gernot Graninger di AKM (Austria), Harald Heker di GEMA (Germania), András Szinger di ARTISJUS (Ungheria), Victor Finn di IMRO (Irlanda), José Jorge Letria di SPA (Portogallo), Risto Salminen di TEOSTO (Finlandia), David El Sayegh di SACEM (Francia) e Laura Baškevičienė di LATGA (Lituania). 

Contestualmente, è stato proclamato Presidente del Board il Direttore Generale della società di collecting austriaca AKM Gernot Graninger, che nel suo mandato biennale alla guida della Società che riunisce 32 collecting europee sarà affiancato dai vice-presidenti uscenti Finn, Szinger e Heker, che sono stati rieletti. 

“La conferma di SIAE, sesta società di collecting al mondo, all’interno del Board di GESAC è ancora una volta un riconoscimento di prestigio per l’Italia, e al tempo stesso un onore e una grande responsabilità - ha commentato il Direttore Generale di SIAE Gaetano Blandini - Nei suoi 140 anni di storia la missione della Società è rimasta intatta: tutelare le opere creative e i loro autori ed editori. La nostra attività non si ferma all’Italia, ma continua in Europa e nel mondo, dove tutte le opere, da quelle che hanno fatto grande il nostro Paese, a quelle degli artisti emergenti, sono tutelate allo stesso modo. La mia rielezione è solo una continuazione della missione intrapresa nel 2020, annus horribilis per l’industria culturale e creativa, i cui effetti sono ancora evidenti nonostante la volontà di ritornare alla normalità anche nelle attività di spettacolo, testimoniata in particolare dall’organizzazione dei grandi eventi live. Insieme alle società consorelle europee, continueremo ogni giorno a proteggere con impegno e con successo gli interessi dei nostri autori ed editori, come abbiamo fatto nel recente passato portando a casa  con i colleghi di GESAC l’approvazione della Direttiva Copyright”.

Véronique Desbrosses, General Manager di GESAC, saluta così la riconferma della collecting italiana: “GESAC porge le sue più vive congratulazioni al Direttore Generale di SIAE Gaetano Blandini per la sua rielezione nel Board of Directors di GESAC. Ammiriamo Gaetano Blandini per il suo impegno e il suo instancabile lavoro al servizio degli autori e degli editori, sia a livello nazionale che comunitario, in particolare in questi tempi difficili. Siamo grati a SIAE per essere parte di GESAC, e ci auguriamo di continuare nel futuro una collaborazione che si è già dimostrata fruttuosa ed essenziale per il nostro settore.”

 

Related