Short Film Day: festa dei corti nel giorno più corto
CondividiShare this article Google+ Facebook twitter Email

Short Film Day: festa dei corti nel giorno più corto

Quando il calendario segna il 21 dicembre, per tutti è il giorno più corto dell’anno, ma per chi ama il cinema oggi è anche la festa del cortometraggio.  Si chiama Short Film Day, l’iniziativa nata in Francia nel 2011 dal Centre National de la Cinématographie et de l’Image Animée che si è diffusa rapidamente in tutta Europa, con un obiettivo ben preciso: offrire al pubblico una finestra sul mondo del cortometraggio, rendendo per un giorno le brevi storie protagoniste indiscusse della settima arte.

Short Film Day è sostenuto dal Centro Nazionale del Cortometraggio. L’ edizione 2016 promuove e valorizza il corto con numerose proiezioni di opere nostrane in Italia e all’estero (grazie alla rete degli Istituti Italiani di Cultura) in città come Venezia, Pavia, Torino, Perugia, Lisbona, Shanghai, Sao Paulo, Lione, Pechino, Belgrado e Addis Abeba. I titoli in programma: Bellissima di Alessandro Capitani (David di Donatello 2016); Ossa di Dario Imbrogno (in concorso a Palm Springs Short Film Festival 2016); Good News di Giovanni Fumu (in concorso a Venezia 73 – Orizzonti); Pandemonio di Valerio Spinelli; Quasi eroi di Giovanni Piperno (Nastro d’argento al miglior corto 2016); Bagni di Laura Luchetti; Lutra di Davide Merello; Il miracolo di Fabio Mollo, Serena Aragona, Honglei Bao, Fabrizio Benvenuto, Luca Cenname, Michele Leonardi, Alberto Mangiapane, Domenico Modafferi, Alain Parroni, Mariagiovanna Postorino, Mario Vitale. 

Related