SEI NUOVI APPUNTAMENTI PER RISORGIMARCHE: DA OGGI ANCHE MUSICA NEI BORGHI E CONCERTI – ESCURSIONE
CondividiShare this article Google+ Facebook twitter Email

SEI NUOVI APPUNTAMENTI PER RISORGIMARCHE: DA OGGI ANCHE MUSICA NEI BORGHI E CONCERTI – ESCURSIONE

La terza edizione di RisorgiMarche amplia il suo calendario con sei nuovi appuntamenti live, grazie a due format musicali che si terranno al tramonto: concerti nei borghi e nei castelli e concerti – escursione.

La rassegna promossa e ideata da Neri Marcorè, diretta da Giambattista Tofani, e sostenuta da SIAE, abbraccia così nuove location - oltre a quelle ormai tipiche della manifestazione - a riprova della volontà degli organizzatori di condividere con tutte le comunità montane una giornata speciale e offrire agli spettatori l’opportunità di conoscere zone poco esplorate e suggestive della regione.

Si parte già questa sera, alle 19, con il concerto di Rosso Petrolio nel borgo di Rocca Borgesca. Domani, 24 luglio, sempre alle 19, la musica diventa escursione con il Form String Quartet nei Monti di Serrapetrona. I nuovi appuntamenti, alcuni in via di perfezionamento, proseguono poi nei borghi con Giua al Parco di Colle Ascareno (lunedì 29 luglio), Francesco Di Rosa & Ensemble Brancadoro al Chiostro Sant’Agostino (mercoledì 31 luglio), Leda in Piazza della Solidarietà Lucidio Ceci a Smerillo (domenica 4 agosto), e con il concerto - escursione di Daniele Bonaventura nei Monti di Esanatoglia (lunedì 5 agosto).

La formula classica dei concerti sui prati riprende con Edoardo Bennato, domenica 28 luglio a Piani di Monte Gemmo (qui tutte le indicazioni).

Seguiranno: Marco Mengoni (martedì 30 luglio a Fontanelle, vicino Amandola) e Vinicio Capossela (mercoledì 7 luglio a Macereto). Venerdì 2 agosto a Spelonga, vicino Arquata, invece secondo concerto a sorpresa per la rassegna. Tutti i concerti iniziano alle 16,30.

Le modalità restano quelle che hanno riscosso tanto successo: mezzi a motore parcheggiati a qualche chilometro di distanza, camminata o bicicletta per raggiungere i prati dove si svolgono i live, tutti rigorosamente gratuiti, assenza di palcoscenici strutturati e di illuminazione artificiale, basso impatto sonoro, e rispetto per la natura. Quest’edizione di RisorgiMarche si arricchisce poi del contributo di un artista internazionale: ai concerti si affianca infatti il tratto di Tullio Pericoli, che con la sua pittura esalta gli aspetti più reconditi e suggestivi del territorio, dedicando alla manifestazione quindici nuove opere ispirate ai luoghi della musica, esposte ad Ascoli Piceno nella mostra Forme del paesaggio.

Qui maggiori informazioni.

Related