Scampia riparte da una biblioteca realizzata con il sostegno di SIAE
CondividiShare this article Google+ Facebook twitter Email

Scampia riparte da una biblioteca realizzata con il sostegno di SIAE

Sarà presentato domani a Pistoia, in occasione del Bibliopride 2017, il progetto “Una Biblioteca per Scampia”, ideato da ANART-Associazione Nazionale Autori Radiotelevisivi e realizzato grazie al contributo della Società Italiana degli Autori ed Editori, con il sostegno dell’Associazione Italiana Biblioteche e di Amici della Città della Scienza di Napoli.

Il progetto prevede l’avvio di una biblioteca nel centro Officina delle Culture “Gelsomina Verde” di Scampia, una vecchia scuola che era stata utilizzata dalla camorra per nascondere armi e come ricovero abusivo di tossicodipendenti. Ciro Corona, presidente dell’associazione (R)esistenza Anticamorra, insieme a 1.500 volontari, ne ha curato la riqualificazione trasformandolo in un punto di incontro e di promozione culturale del quartiere.

SIAE finanzierà interamente il progetto articolato su tre anni, mentre ANART insieme a (R)esistenza Anticamorra e AIB lo gestirà, dalla ideazione e predisposizione dello spazio e delle attrezzature, alla sistemazione, catalogazione dei libri fino all’inserimento della biblioteca nel circuito biblioteche pubbliche italiane. Per queste attività l'AIB offrirà consulenza e faciliterà i contatti con le biblioteche e i network bibliotecari. 

La biblioteca sarà suddivisa in tre sezioni: una collezione di libri per la prima infanzia, bambini e ragazzi; una collezione di libri sul tema dell'antimafia e sull'analisi della criminalità organizzata (biblioteca della legalità); una collezione di libri di autori partenopei e del Sud Italia.

In questa fase di startup gli operatori della biblioteca seguiranno dei corsi di formazione. Verranno inoltre organizzati incontri con autori e personaggi dello spettacolo, laboratori di scrittura e di teatro per bambini e ragazzi, proiezioni e concerti, creando occasioni di aggregazione e coinvolgimento dei giovani e di tutto il quartiere.

Related