Salone del Libro di Torino: la Regione Lazio promuove la partecipazione degli editori
CondividiShare this article Google+ Facebook twitter Email

Salone del Libro di Torino: la Regione Lazio promuove la partecipazione degli editori

Anche quest’anno la Regione Lazio sostiene economicamente le piccole e medie case editrici che intendono partecipare alla nuova edizione del Salone Internazionale del Libro di Torino, in programma dal 12 al 16 maggio, con l’obiettivo di valorizzare le opere di giovani talenti, favorire l’incontro tra i giovani autori e gli editori, la creazione di opportunità di lavoro e la produzione letteraria nell’ambito del Programma “Lazio Creativo”. C’è tempo fino al prossimo 21 aprile per inviare le domande con la relativa documentazione.

Possono presentare domanda le imprese del settore dell’editoria che abbiano almeno una sede operativa nella Regione Lazio, siano iscritte prima del 1° gennaio 2016 al Registro imprese della CCIAA e abbiano come attività prevalente l’editoria, si impegnino a portare, esporre e valorizzare, al prossimo Salone Internazionale del Libro di Torino almeno un’opera di un giovane autore con età inferiore ai 35 anni o che abbiano almeno uno dei soci della casa editrice di età inferiore a 35 anni. 

Related