ROCKOL AWARDS 2017: CRITICA E PUBBLICO PREMIANO I MIGLIORI
CondividiShare this article Google+ Facebook twitter Email

ROCKOL AWARDS 2017: CRITICA E PUBBLICO PREMIANO I MIGLIORI

Serata finale dei Rockol Awards 2017 ieri sera alla Santeria Social Club di Milano. Tanti gli artisti premiati nel corso della serata condotta da Massimo Cotto, votati sia da una giuria di giornalisti che dal pubblico.

Sul palco anche il Direttore Comunicazione e Marketing di SIAE, Mario Andrea Ettorre, e il direttore di Rockol Franco Zanetti (nella foto). “Questa serata di festa per la musica e di riconoscimento dei grandi successi rientra nella importante collaborazione tra SIAE e Rockol – ha detto Ettorre - nell’ottica di celebrare la musica live e riconoscere il valore del lavoro degli autori senza i quali non esisterebbero i brani che stasera ascoltiamo su questo palco e che accompagnano la nostra quotidianità”. “Crediamo che gli autori siano importanti forse anche più di chi interpreta le canzoni”, ha commentato Zanetti: "I loro nomi non si vedono in televisione: crediamo che sarebbe giusto che anche chi si occupa di remunerare gli autori si occupi anche di dare la giusta visibilità agli autori”.

Queste le categorie premiate: Migliore Album Italiano, Migliore Album Internazionale, Migliore Live Italiano, Migliore Live Internazionale e Migliore Video di Artisti Italiani.

Il Migliore Album Italiano per la Critica è quello di Brunori SAS, A casa tutto bene, in corsa per il podio con Caparezza (Prisoner 709) e Cesare Cremonini (Possibili scenari). Ermal Meta, primo classificato come Migliore Album Italiano secondo il giudizio della Rete (con lui nelle nomination Caparezza con Prisoner 709 e Negramaro con Amore che torni) si è aggiudicato anche il podio nella categoria Migliore Video Italiano per la Rete con Vietato morire, che ha battuto Caparezza (Ti fa stare bene) e Francesco Gabbani (Occidentali's karma).

Nella categoria Migliore Video per la critica, conteso tra Caparezza (Ti fa stare bene), Tiziano Ferro (Il Conforto) e Salmo (Estatedimmerda), ha vinto il rapper di Molfetta. Ferro ha invece conquistato il premio BigliettOne D’Oro per "Il mestiere della vita Tour 2017".

Il Migliore Evento Live Italiano secondo il giudizio della Rete ha visto confrontarsi Caparezza, Il Volo e Vasco Rossi. Vittoria per Vasco, che ha commentato con un video messaggio: “Modena Park è diventato un record, che ha dimostrato la capacità del nostro Paese di creare eventi di aggregazione pacifica”. Il premio come Migliore Evento Live Italiano per la Critica è andato agli Afterhours, finalisti con Brunori SAS e Vasco Rossi.

Tra Nick Cave, Radiohead e Eddie Vedder, è quello di Cave il Migliore Evento Live Internazionale per la Critica, mentre il giudizio del pubblico ha premiato Ed Sheeran, che batte Coldplay e Depeche Mode: la band inglese ha però conquistato il BigliettOne D’Oro, assegnato a un artista o gruppo internazionale per l’attività svolta dal vivo nel nostro Paese.

Migliore Album Internazionale secondo il giudizio della rete: in gara Depeche Mode con Spirit, LP con Lost on You (che vince) ed Ed Sheeran con ÷. Migliore Album Internazionale per la Critica è invece conteso da LCD Soundsystem ed Ed Sheeran: il vincitore è Kendrick Lamar.

Il Premio Speciale Rockol Artista dell'Anno è andato alla cantautrice siciliana Levante che nella sua esibizione ha omaggiato a Dolores O’Riordan, la cantante dei Cranberries scomparsa lo scorso 15 gennaio, con una cover di Ode to my family.

Related