Rock Contest 2019: svelata la giuria per la gran finale del 14 dicembre all'Auditorium Flog
CondividiShare this article Google+ Facebook twitter Email

Rock Contest 2019: svelata la giuria per la gran finale del 14 dicembre all'Auditorium Flog

Una giuria di stelle dell’indie italiano e di big dal mondo delle radio e della critica musicale nazionale, sei formazioni in gara per aggiudicarsi il titolo di migliore band emergente d’Italia, l’unico concerto in Toscana dei Sick Tamburo per presentare l’ultimo album e alcuni estratti del nuovo reading di Max Collini: sono solo alcuni dei protagonisti e degli appuntamenti in programma sabato 14 dicembre all’Auditorium Flog per la finale del Rock Contest, il concorso che da oltre trent’anni premia i musicisti esordienti più promettenti della Penisola, sostenuto da SIAE e organizzato da Controradio e Controradio Club.

Il concorso abbraccia tutti i generi musicali (rock, indie, elettronica, folk, dream pop, R'n'B, trap, psichedelia, soul, nuovo cantautorato, etc) e si rivolge ad artisti liberi da contratti discografici e/o editoriali.

Nel programma dell'Auditorium Flog di sabato 14 dicembre si parte alle 21 con le sei band che si sono qualificate in finale, scelte tra le oltre 600 iscritte da tutta Italia. I sei finalisti in gara saranno valutati da una giuria composta da nomi illustri del giornalismo musicale italiano e da affermati musicisti come Vasco Brondi, Andrea Appino degli Zen Circus, Paolo Benvegnù, Rachele Bastreghi dei Baustelle, Diodato, Francesco Magnelli ex-CSI e Litfiba, Max Collini oltre ai giornalisti John Vignola di Rai Radio Uno, Giulia Cavaliere di Sky e Rolling Stone, Damir Ivic per Soundwall e Federico Russo di Radio Deejay.

Le esibizioni saranno intervallate da alcuni estratti del reading Max Collini legge l'indie italiano degli anni dieci. A coronare la serata, sarà il ritorno dei Sick Tamburo nell’unica data toscana del loro nuovo tour Paura e l’Amore

Dagli inizi, sono stati più di 5.000 i musicisti che si sono esibiti sui palchi della manifestazione, che ha visto gli esordi di artisti come Roy Paci, Irene Grandi, Bandabardò, Stefano Bollani, Benvegnù, per citarne solo alcuni. Quest’anno, tra le centinaia di formazioni iscritte, ad essersi aggiudicati la finale sono sei progetti musicali, tra cui spicca la presenza di voci femminili, con ben quattro band su sei capitanate da musiciste: dalla genovese Leyla El Abiri, giovanissima eppure già capace di fondere sonorità anglosassoni e liriche in italiano a Emma Nolde, classe 2000 da Lucca, con un songwriting fresco ed energico; dai pratesi Lady in the Radiator tra chitarre graffianti e atmosfere evocative, alle armonie seventies dei fiorentini Moonwise Den. Completano la rosa dei finalisti Nervi, progetto solista di Elia Rinaldi dei toscani Finister, e gli Ultima Haine formazione partenopea, che si esibisce con i volti coperti, infiammando il palco con un mix di crossover rock e rap.

Novità assoluta del 2019 è la Rock Contest Radio Station, webradio con un palinsesto tutto dedicato ai protagonisti del concorso con canzoni, interviste, speciali dalle band in gara e tante chicche in esclusiva dai gruppi storici che hanno partecipato negli anni.

Tutte le informazioni, il regolamento completo e le band in gara sono online sul sito ufficiale.  

Da oggi 9 dicembre i brani dei sei finalisti sono ascoltabili al link: www.rockcontest.it/i-finalisti-2019

L'ingresso alla finale è gratuito per i soci del Controradio Club.

La finale sarà in diretta su Controradio (FM 93.6 - 98.9) e in video sulla pagina Facebook di Controradio.

Related