Recepita in Italia in via definitiva la Direttiva Barnier, resta l’esclusiva SIAE
CondividiShare this article Google+ Facebook twitter Email

Recepita in Italia in via definitiva la Direttiva Barnier, resta l’esclusiva SIAE

SIAE accoglie con favore il recepimento in Italia della Direttiva 2014/26/UE, che mantiene alla Società l’esclusiva dell’intermediazione del diritto d’autore nel nostro Paese, ed è pronta a dare continuità al processo di riforma ed efficientamento già da tempo in atto.

L’esclusiva in Italia di SIAE nell’attività di intermediazione del diritto d’autore è infatti fondamentale sia per tutelare al meglio autori ed editori, sia per garantire certezza e semplificazioni al mercato degli utilizzatori di contenuti creativi e culturali.

Il Decreto Legislativo di recepimento della Direttiva pone l’attività di SIAE in un’ottica strategica internazionale. In un contesto di mercato sempre più globale e digitale, l’esclusiva nell’attività di intermediazione del diritto d’autore consente non solo di avere più forza per negoziare i diritti e quindi remunerare adeguatamente gli autori, ma contribuisce anche a semplificare il mercato di chi utilizza i repertori tutelati.

L’esclusiva permette inoltre a SIAE di svolgere un’attività a vantaggio di tutta la filiera creativa e in ottica solidaristica. Amministrando vari repertori, la Società ridistribuisce infatti le risorse in modo che quelli più remunerativi, come la musica, supportino quelli che lo sono meno e che gli autori di maggior successo sostengano i meno noti e i più giovani.

In linea con quanto previsto dalla Direttiva e dal Decreto Legislativo in corso di pubblicazione:

 

-      SIAE è una società di gestione collettiva controllata dai propri membri e senza scopo di lucro; il processo decisionale della SIAE è integralmente controllato dagli associati;

-       la Società non opera alcuna discriminazione nei confronti dei titolari di diritti, sia gestiti direttamente che attraverso accordi di rappresentanza;

-       SIAE è in grado di concedere licenze multiterritoriali, ovvero strumento di one stop shop di offerta legale di contenuti;

-       SIAE ripartisce regolarmente i proventi agli aventi diritto in modo quanto più possibile analitico e fornisce con regolarità ai propri associati tutte le informazioni relative alle utilizzazioni;

-       la Società pubblica sul proprio sito web lo Statuto, il bilancio d’esercizio, la relazione di trasparenza annuale, le condizioni di adesione, i contratti standard per la concessione di licenze e le tariffe applicabili. 

Related