QUEST'ANNO #RESTART VA A SCUOLA: AL VIA IL FESTIVAL DELLA CREATIVITà ANTIMAFIA
CondividiShare this article Google+ Facebook twitter Email

QUEST'ANNO #RESTART VA A SCUOLA: AL VIA IL FESTIVAL DELLA CREATIVITà ANTIMAFIA

Parte oggi e continua fino a sabato il Festival della creatività antimafia e dei diritti organizzato dall’Associazione daSud, che quest’anno si tiene in una scuola della periferia romana. È l’Istituto Enzo Ferrari del quartiere Don Bosco il palcoscenico di questa seconda edizione di musica, teatro, letteratura, sport, scuola e fumetti. Da un teatro, una biblioteca e alcune aule sottoutilizzate del Ferrari, nascerà una factory sociale pensata anche per contrastare la dispersione scolastica e lavorare con gli studenti per cambiare l'immaginario sulle mafie e l'antimafia nel Paese.

In questa occasione daSud getterà anche le basi per un'Accademia popolare dell'antimafia e dei diritti.

Questo il programma, disponibile anche on line: oggi presentazione del fumetto di Francesca Zoni e Alessandro Mari, “Randagi da Zero” sul tema della giustizia minorile e dell'immigrazione; venerdì sport e diritti con il torneo antirazzista di calcio a 5; sabato premiazione degli studenti vincitori del contest di scrittura nazionale promosso da daSud dal titolo “L'antimafia non ha bisogno di eroi” e in serata concerto e presentazione del progetto dell’Accademia.

All'interno di #Restart viene consegnato sabato il Premio Restart Antimafia 2016 con cui daSud assegna un riconoscimento nel campo del sociale e della cultura alle personalità o alle realtà che si sono distinte nella promozione dei diritti sociali e civili. Il premio, sostenuto da SIAE, conferisce tra i riconoscimenti quello alla carriera a Luigi Lo Cascio, al talento della giovane attrice rivelazione di Cannes nel 2016, Daphne Scoccia, e un premio speciale per la lotta al doping nello sport all'allenatore di atletica leggera Sandro Donati.

Related