Primo Maggio: il concertone di Roma tra musica e diritti dei lavoratori
CondividiShare this article Google+ Facebook twitter Email

Primo Maggio: il concertone di Roma tra musica e diritti dei lavoratori

Tutto pronto per la 26° edizione del Concerto del Primo Maggio di Roma, evento promosso dalle principali associazioni sindacali (CGIL CISL UIL), organizzato da iCompany e Ruvido Produzioni, che da quest’anno vede tra gli sponsor anche SIAE. Il tema della manifestazione è “Più Valore al Lavoro. Contrattazione Occupazione Pensioni”.

Condotto da Luca Barbarossa, affiancato da Mariolina Simone, il concertone è un appuntamento che unisce nel nome della musica divertimento e riflessione, e anche quest’anno propone un ventaglio di grandi nomi del panorama musicale nazionale e internazionale. Non manca come da tradizione lo spazio dedicato alle nuove proposte: in apertura si esibiranno La banda del Pozzo, Banda Rulli Frulli e Il geometra Mangoni, finalisti di 1MNEXT 2016, contest del Concerto del Primo Maggio dedicato agli emergenti, il cui vincitore verrà annunciato sul palco di piazza San Giovanni.

Dal rock al folk, dal pop al rap, dall'indie al reggae, passando per l'elettronica, la kermesse offre un mix di generi per otto ore di musica. Protagonisti dell’edizione 2016 sono Max Gazzé, Vinicio Capossela e i Calexico, Marlene Kuntz, Fabrizio Moro, Tiromancino, Skunk Anansie, Asian Dub Foundation, Salmo, Gianluca Grignani, Coez, Bugo, Tullio De Piscopo, Raiz Mesolella Rossi, Gary Dourdan feat. Nina Zilli, Nada con A Toys Orchestra, Pertubazione feat. Andrea Mirò, Bandabardò con Gaudats Junk Band, Mau Mau, Ambrogio Sparagna, Peppe Barra, Rezophonic, Modena City Ramblers feat. Fanfara Tirana, Eugenio Bennato, Maldestro, The Giornalisti, Orchestra Operaria per Remo Remotti con Petra Magoni, Massimiliano Bruno, Stefano Fresi, Max Paiella, Anna Foglietta, Michela Andreozzi e Carlotta Natoli, Enzo Avitabile, Tony Canto con Faisal Taher, Miele, Il parto delle nuvole pesanti.

Due gli hashthag che potranno essere usati sulle piattaforme social: #1M2016 e #nelmiozainetto, quest’ultimo pensato per regalare un pass per il backstage al viaggiatore del Primo Maggio che condividerà la foto più originale e creativa del proprio zaino.

L’evento sarà trasmesso in diretta dalle 15 a mezzanotte su Rai 3 e su Radio2.

Related