PRESENTATA L'XI EDIZIONE DELLA FESTA DEL CINEMA DI ROMA, DEDICATA A RONDI
CondividiShare this article Google+ Facebook twitter Email

PRESENTATA L'XI EDIZIONE DELLA FESTA DEL CINEMA DI ROMA, DEDICATA A RONDI

“Vorrei dedicare con una nota personale questa edizione della Festa del Cinema a Gian Luigi Rondi, al quale sarà rivolto un omaggio in occasione dei sessant’anni dei David. Presenteremo anche il libro con cui avrebbe voluto festeggiare il suo novantacinquesimo compleanno, Incontri”.

Così Piera Detassis, Presidente della Fondazione Cinema per Roma, ha introdotto l’undicesima edizione della Festa, che SIAE accompagna anche quest’anno, e che estende ancora i suoi confini: dall’Auditorium dove ha casa al Maxxi, dal Carcere di Rebibbia alla scuola Di Donato, dal Farnese Persol al drive in nel piazzale del Palazzo dei Congressi all’Eur.

Sottolineandone sempre la vocazione di Festa e non di festival, proprio a svecchiare l’idea che un incontro con cinema debba prevedere necessariamente lustrini e paillettes da red carpet, il direttore artistico Antonio Monda ha tracciato le linee di un programma ricco e interessante, tutto all’insegna di te parole chiave: discontinuità, varietà e internazionalità (sono 26 i paesi rappresentati).

La Festa porterà a Roma dal 13 al 23 ottobre 24 anteprime mondiali, 45 film e documentari nella selezione ufficiale (3 dei 4 film italiani parlano della precarietà nel mondo del lavoro). Dei 45, 4 sono nella sezione “Tutti ne parlano” e 3 nella rassegna Alice nella Città , 3 retrospettive (una dedicata alla filmografia di Tom Hanks, che sarà a Roma, una intitolata “American Politics” e una su Valerio Zurlini); 10 omaggi (tra cui quello a Rondi, ma anche a Michael Cimino, Monicelli con il restauro dell’”Armata Brancaleone” per i 50 anni della pellicola, Alberto Sordi, Gillo Pontecorvo nei 10 anni dalla scomparsa, Luigi Comencini, Citto Maselli, Dino Risi a 100 anni dalla nascita) e insoliti eventi, come l’allestimento di una via del cinema in via Condotti per accompagnare il pubblico verso Trinità de’ Monti dove sarà proiettato “Vacanze Romane” alla presenza dei figli di Gregory Peck.

Tra i nomi illustri, che partecipano a incontri sul cinema e alle Conversazioni, Oliver Stone, Ron Howard, Michele Placido, Stephen Frears, Daniele Vicari, Meryl Streep, Viggo Mortensen, Renzo Arbore, Paolo Conte, Jovanotti, Bernardo Bertolucci, Roberto Benigni, Elio e le Storie Tese e tanti altri. Ad accompagnare le loro pellicole, arrivano – tra gli altri - Vanessa Redgrave, Juliette Binoche, Michael Bublé, Ambra Angiolini, Isabella Ragonese, Gilbert & George.

Ad aprire sarà Moonlight di Barry Jenkins, che insieme con “Manchester by the Sea” di Kenneth Lonergan sarà secondo Monda candidato all’Oscar.

Related