PRESENTATA LA III EDIZIONE DEL FESTIVAL DEL DOCUMENTARIO "VISIONI DAL MONDO. IMMAGINI DALLA REALTà"
CondividiShare this article Google+ Facebook twitter Email

PRESENTATA LA III EDIZIONE DEL FESTIVAL DEL DOCUMENTARIO "VISIONI DAL MONDO. IMMAGINI DALLA REALTà"

È stata presentata questa mattina la terza edizione del Festival Internazionale del Documentario Visioni dal Mondo, Immagini dalla Realtà che dal al 5 all’8 ottobre porta a Milano – tra l’UniCredit Pavilion e la nuova sede della Fondazione Giangiacomo Feltrinelli - un appuntamento con il cinema del reale aperto (orari: 10:30/23:00, ingresso gratuito alle proiezioni fino a esaurimento posti).

Il calendario della rassegna, diretta da Fabrizio Grosoli, propone 12 titoli selezionati per il concorso Storie dal mondo contemporaneo su più di 200 film iscritti, 10 titoli internazionali in anteprima italiana e 11 titoli fuori concorso della migliore produzione cinematografica italiana contemporanea, 15 progetti documentari work in progress, una retrospettiva sulle opere di Leonardo Di Costanzo, che terrà la masterclass “Dal film documentario al cinema del reale” (8 ottobre) e riceverà il Premio Visioni dal Mondo, Cinema della Realtà 2017.

Il Festival, sostenuto da SIAE e nato con l’obiettivo di valorizzare e promuovere il cinema documentario italiano e internazionale con un occhio particolare al dialogo interculturale, affronterà i temi che riempiono le pagine dell’attualità: l’immigrazione e il venir meno dei confini, dinamiche di dislocazione, rimescolamento demografico; la violenza domestica, i disturbi alimentari, guerre, ambiente, scienza e innovazione, cibersecurity.

Il senso della bellezza di Valerio Jalongo aprirà giovedì 5 ottobre le proiezioni aperte al pubblico. In programma anche A Better Man di Attiya Khan e Lawrence Jackman, Pre-Crime di Monika Hielscher e Matthias Heeder, Taste of Cement di Ziad Kalthoum, Rumble - Il grande spirito del rock di Catherine Bainbridge e di Alfonso Maiorana e Italiani - Elio Fiorucci di Ai Nagasawa.

Confermati al #visionifest anche Visioni Incontra, la sezione Industry dedicata all'incontro fra progetti work in progress di documentaristi italiani (15 quelli presentati) e i professionisti del settore e il concorso Storie dal mondo contemporaneo, rivolto ai giovani cineasti italiani, che vedrà la proiezione in anteprima assoluta di 12 titoli in lizza per tre premi: Premio UniCredit Pavilion, Premio UniCredit Pavilion Giovani e Riconoscimento Rai Cinema (in concorso Eat me di Filippo Biagiati e Ruben Lagattolla, Escape for freedom di Emanuela Gasbarroni, Immondezza di Mimmo Calopresti, La verità non basta di Mon Ross e Favio Fisher, L’Oro dei giorni di Léa Delbès, Federico Frefel, Greta Nani, Michele Silva, Non ho l’età di Olmo Cerri, Punishment Island di Laura Cini, Rosignano Solvay – La fabbrica che si fece giardino di Gabriele Veronesi e Federico La Piccirella, Shadowgram di Augusto Contento, Sulla stessa barca di Stefania Muresu, Volturno di Ylenia Azzurretti, Waigouren – Il valore aggiunto dell’ignoranza di Manuela Bockstaele e Erica Piccatto).

Related