Premio Zavattini 2017, iscrizioni aperte fino al 15 giugno
CondividiShare this article Google+ Facebook twitter Email

Premio Zavattini 2017, iscrizioni aperte fino al 15 giugno

C'è tempo fino al prossimo 15 giugno per presentare le domande di iscrizione al Premio Cesare Zavattini, giunto alla seconda edizione. Possono partecipare i giovani di età compresa tra i 18 e i 35 anni, senza limiti di nazionalità. Il concorso si rivolge a tutti coloro che, professionisti e non, siano interessati a utilizzare materiale di repertorio per realizzare nuove creazioni audiovisive di carattere documentario che sappiano connettere in forme e linguaggi originali la dimensione della memoria e della storia con il nostro presente.

E’ richiesta la presentazione, su un apposito format, di un progetto di cortometraggio documentario a base parziale o totale di archivio della durata massima di 15 minuti. Una Giuria, composta da importanti personalità del cinema e della cultura cinematografica, selezionerà sei finalisti che acquisiranno il diritto di partecipare gratuitamente a un workshop di sviluppo condotto da registi e producer di comprovata professionalità, oltre al diritto di poter utilizzare liberamente, per la realizzazione dei progetti, il materiale filmico della Fondazione Aamod e degli archivi partner del Premio.

Al termine del percorso di sviluppo, la stessa Giuria individuerà tra i progetti finalisti tre vincitori, cui sono assegnati servizi di produzione e post-produzione, oltre a un premio in denaro di 2.000 euro ciascuno. I servizi consistono nel supporto di figure professionali (un organizzatore di produzione, un montatore della scena, un montatore del suono, un fonico di mix e un colorist), nella possibilità di fruire di postazioni e tecnologie per effettuare tutte le operazioni di post-produzione e infine nella possibilità di utilizzare per ciascun progetto un budget di massimo 1.000 euro (al lordo dell’Iva e delle ritenute di legge), destinato a coprire le spese vive.

L’iniziativa UnArchive – Premio Cesare Zavattini è un progetto della Fondazione Archivio Audiovisivo del Movimento Operaio e Democratico, sostenuto da SIAE, dalla Regione Lazio – Assessorato alla Cultura, con la collaborazione della Cineteca Sarda, dell’Archivio Cinema del reale, di Officina Visioni, della Deriva Film e della Scuola d’Arte Cinematografica Gian Maria Volonté.

Per ulteriori informazioni si possono consultare il Regolamento  e le Faq presenti sul sito del Premio.

Related