Premio Pierangelo Bertoli, le foto della serata finale
CondividiShare this article Google+ Facebook twitter Email

Premio Pierangelo Bertoli, le foto della serata finale

Tutto esaurito sabato scorso al Teatro Storchi di Modena per la finale del Premio Pierangelo Bertoli. Durante la serata, condotta da Andrea Barbi, sono saliti sul palco Enrico Ruggeri, Davide Van De Sfroos, Luca Barbarossa, Ermal Meta e gli otto giovani cantautori selezionati.

Enrico Ruggeri ha ricevuto il Premio Pierangelo Bertoli, dedicato ad un cantautore italiano che abbia una lunga comprovata carriera di successo con almeno quindici album all’attivo, assegnato negli anni precedenti agli Stadio, a Luca Carboni e a Eugenio Finardi. Il cantautore, che ha ripercorso la sua fortunata carriera intervistato da Dario Salvatori, ha ricordato ironicamente di aver scritto più di trenta album e quindi di meritare ben due Premi. Ruggeri ha ricevuto un’opera dello scultore Dario Brugioni, noto per aver realizzato sulla casa natale di Pierangelo Bertoli il suo bassorilievo figurativo, che riproduce la copertina del disco A muso duro.

Nel corso della serata il cantautore laghée Davide Van De Sfroos ha ritirato il Premio Pierangelo Bertoli “Italia d’oro” per la sua capacità di descrivere la situazione politico-sociale contemporanea e prospettica, Luca Barbarossa ha ricevuto il Premio Pierangelo Bertoli “A muso duro” per essersi distinto nelle sue opere sui temi dell’anticonformismo e dell’indipendenza intellettuale e Ermal Meta il Premio Pierangelo Bertoli “Per dirti t’amo” dedicato alla sua capacità di trattare il tema dell’amore anche sul piano universale.

A sorpresa, anche Alberto Bertoli, figlio di Pierangelo e direttore artistico del Premio insieme a Riccardo Benini, è salito sul palco esibendosi in tre brani del padre. Ospite del Premio Pierangelo Bertoli è stata anche la Compagnia Daltrocanto, compagine dalle sonorità world che fonde i suoni della tradizione del Sud Italia con le atmosfere di oggi, combinando la rielaborazione di brani tradizionali con proprie composizioni originali.

Il Premio ha dedicato ampio spazio anche ai cantautori emergenti. Sabato la pre-finale si è svolta tra otto giovani artisti, di cui quattro sono arrivati in finale e hanno cantato un brano di Pierangelo Bertoli. Questi i loro nomi: Loopen (Eppure soffia), Tonia Cestari (Oracoli), Giulia Olivari (La prima pioggia), Mezzania (I Poeti). Mezzania, foggiana trapiantata a Bologna, ha vinto il Premio Nuovi Cantautori che quest’anno, grazie alla partnership con SIAE, consiste in un riconoscimento in denaro di 3.000 euro oltre alla partecipazione a manifestazioni di prestigio collaterali, anche televisive, che si svolgeranno in Italia nel 2017. Noemi De Simone si è aggiudicata il Premio UNEMIA/ACEP e a Tonia Cestari è andata la Targa Bertoli Fans Club. Da quest’anno, la collaborazione con il MEI Meeting Etichette Indipendenti, dà ancora più visibilità ai finalisti e alla loro musica permettendogli di esibirsi durante l’annuale ritrovo a Faenza.

Foto Moris Dallini

Related