"Atonement. Storia di un prigioniero e degli altri" è il nuovo libro del Premio Goliarda Sapienza
CondividiShare this article Google+ Facebook twitter Email

"Atonement. Storia di un prigioniero e degli altri" è il nuovo libro del Premio Goliarda Sapienza

Arriva in libreria il prossimo 28 novembre Atonement. Storia di un prigioniero e degli altri scritto da Salvatore Torre, che ha partecipato come autore a diverse edizioni del Premio Goliarda Sapienza – sostenuto da SIAE sin dalla sua nascita - ottenendo numerosi riconoscimenti. Torre, siciliano, nel 2018 ha vinto anche il Premio Vatican News.

Nel libro, Salvatore Torre consegna ai lettori risvolti inediti della sua vita criminale anche attraverso le parole di altri che come lui vivono l'esperienza del carcere. E' un'operazione letteraria di valore, che mette in luce l'importanza di questa pubblicazione anche per lo stesso autore: il racconto degli altri, diviene il racconto di sé e viceversa.

"Salvatore - scrive Antonella Bolelli Ferrera, curatrice del libro e ideatrice del Premio Letterario Goliarda Sapienza - si è calato nelle storie degli altri, compiendo, forse per la prima volta e a sua insaputa, un'opera di revisione di se stesso, che finisce per diventare la vera storia del suo percorso criminale". "Queste pagine - scrive nell'introduzione al volume Monsignor Dario Edoardo Viganò, Vice Cancelliere della Pontificia Accademia delle Scienze e della Pontificia Accademia delle Scienze Sociali - toccano non solo per i contenuti che veicolano, ma per le parole, per le espressioni, spesso forti, a volte anche volgari, che dicono proprio quel mondo fangoso e martoriato da cui difficilmente si intravvede l'orizzonte di un'alba non solo rinnovata ma anche capace di essere, a propria volta, olio profumato sulle ferite profonde e spesso sanguinanti dell'umanità".

Related