oggi all'ortigia film festival la lectio magistralis di mogol
CondividiShare this article Google+ Facebook twitter Email

oggi all'ortigia film festival la lectio magistralis di mogol

Partita il 13 luglio, l’undicesima edizione dell’Ortigia Film Festival, il festival internazionale di cinema della città di Siracusa, prosegue fino al 20: 49 i titoli tra concorso e fuori concorso, di cui 15 anteprime nazionali e 12 anteprime regionali. La madrina della kermesse quest’anno sarà Anna Ferzetti. Presidente di Giuria del Concorso Lungometraggi Opere prime e seconde italiane sarà la giornalista Fulvia Caprara.

Con lei le attrici Paola Minaccioni e Valeria Solarino.

Con la lectio magistralis di Mogol entra oggi nel vivo la programmazione. Il tema della lectio è “Il Cammino Del Pop - L’evoluzione dell’interpretazione dalla Romanza ad oggi”. Appuntamento alle 18:45 presso il Cortile del’ex Convento di S. Francesco d’Assisi, a Siracusa dove, attraverso esempi di alcuni brani musicali fondamentali, il Presidente della Società Italiana degli Autori ed Editori spiegherà i mutamenti, le dinamiche e le evoluzioni della musica pop negli ultimi sessant’anni. A lui andrà il Premio Speciale OFF11 Sangemini alla Carriera. A consegnare il Premio, alle 20.30, nella splendida cornice di Piazza Minerva, la conduttrice Gioia Marzocchi.

A seguire per i film in concorso la proiezione di “Bangla” di Phaim Bhuiyan presentato dal regista introdotto da Stefano Amadio; a seguire, alle 22:30, per la sezione Cinema Women, l’anteprima nazionale di “La Distancias” di Elena Trapè, il tentativo di recuperare un’amicizia che appare lontana.

L’OFF, ideato da Lisa Romano che cura la direzione artistica con Paola Poli, è sostenuto come sempre da SIAE, continua domani con “L’amore a domicilio” la commedia romantica di Emiliano Corapi in anteprima, il 17 con “In viaggio con Adele”, opera prima di Alessandro Capitani con Alessandro Haber e Sara Serraiocco e il 18 l’esordio di Simone Catania, “Drive Me Home” con protagonisti Marco D’Amore e Vinicio Marchioni. Gran finale venerdì 19 luglio con “Ride” l’intima opera prima di Valerio Mastandrea sull’elaborazione del lutto.

Confermate le due sezioni non competitive lanciate per la decima edizione: “Cinema Women” dedicata a registe giovani del panorama internazionale, e “Cinema & Danza”.

A capitanare la Giuria del Concorso Documentari Costanza Quatriglio regista, sceneggiatrice e da gennaio 2019 direttrice artistica del CSC - Centro Sperimentale di Cinematografia di Palermo che da quest’anno ha stretto una collaborazione con il festival.

8 i Documentari in concorso di cui 3 anteprime regionali. Un’attenzione particolare sarà data ai grandi del mondo dello spettacolo. Tra i titoli: The King of Paparazzi – La vera storia, il doc su Rino Barillari di Giancarlo Scarchilli e Massimo Spano (domani), Cinecittà – I mestieri del cinema. Bernardo Bertolucci: No End Travelling di Mario Sesti sullo scomparso Bernardo Bertolucci (18 luglio) e A prescindere – Antonio De Curtis di Gaetano Di Lorenzo e Francesco Torre in anteprima regionale (18 luglio) su Totò e ancora legati all’attualità Selfie di Agostino Ferrente su due sedicenni napoletani alla scoperta del mondo attraverso la lente del proprio telefonino (proiezione oggi) e Celles qui restent della palermitana Ester Sparatore, un ritratto di donne sullo sfondo della primavera araba, in anteprima regionale (17 luglio).

E ancora 24/25 Il fotogramma in più di Giancarlo Rolandi e Federico Pontiggia (oggi) sul rapporto fra cinema e televisione e At the matinée di Giangiacomo De Stefano (domani) in anteprima regionale sull’hardcore come stile di vita, con testimonianze della scena punk newyorkese.

Tre momenti fuori concorso: “Domani è un altro giorno” di Simone Spada; il Premio Speciale Sangemini OFF11 a Noemi per la canzone originale omonima parte della colonna sonora del film e “Sembra mio figlio” di Costanza Quatriglio.

Per la sezione Concorso Lungometraggi opere prime e seconde italiane la Giuria assegnerà 4 premi: Premio Miglior Film OFF11, Premio Miglior Interprete OFF11, Premio SIAE Miglior Sceneggiatura OFF11, Premio Laser Film Color Correction al Miglior lungometraggio.

La foto è di Edmondo Zanini