Mibact: nuove soprintendenze, bando per nuovi direttori e al via Mantova capitale della cultura 2016
CondividiShare this article Google+ Facebook twitter Email

Mibact: nuove soprintendenze, bando per nuovi direttori e al via Mantova capitale della cultura 2016

“Ancora un passo avanti nella riorganizzazione del MiBACT, è la volta delle soprintendenze”, ha detto il ministro Dario Franceschini presentando la ridefinizione territoriale mirata a semplificare il rapporto tra cittadini e amministrazione grazie a un nuovo assetto che prevede la creazione delle “Soprintendenze Archeologia, Belle Arti e Paesaggio”: aumentano così i presìdi di tutela e per l’archeologia si passa da 17 soprintendenze archeologiche alle nuove 39 soprintendenze unificate (più le due speciali del Colosseo e di Pompei).

La nuova articolazione si basa sul numero di abitanti, sulla consistenza del patrimonio culturale e sull’ampiezza dei territori. Ogni nuova Soprintendenza avrà sette aree (organizzazione e funzionamento; patrimonio archeologico; patrimonio storico e artistico; patrimonio architettonico; patrimonio demoetnoantropologico; paesaggio; educazione e ricerca) per garantire una specifica professionalità. Coordinerà il tutto una Direzione generale Archeologia, belle arti e paesaggio.

Inoltre “la riorganizzazione prosegue sulla strada della valorizzazione del patrimonio. Vengono per questo istituiti 10 nuovi musei e parchi archeologici autonomi retti da altrettanti direttori che saranno selezionati con un nuovo bando internazionale", ha spiegato il Ministro, forte di un bilancio in positivo del + 27% rispetto all’anno che si sta concludendo.

Ed ecco i dieci nuovi istituti: il Complesso monumentale della Pilotta di Parma, i Musei delle Civiltà all’EUR, il Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia (Roma), il Museo Nazionale Romano, il Museo storico e il Parco del Castello di Miramare a Trieste, il Parco Archeologico dell’Appia Antica, il Parco archeologico dei Campi Flegrei (Bagnoli, Baia, Bacoli e Pozzuoli), il Parco archeologico di Ercolano, il Parco archeologico di Ostia Antica, Villa Adriana e Villa d’Este.

Intanto, sabato scorso si è tenuta la cerimonia di apertura di “Mantova capitale italiana della cultura 2016” nello splendido Teatro Bibiena (nella foto): erano presenti il Premier Matteo Renzi, il Ministro Dario Franceschini e il Sindaco di Mantova Mattia Palazzi. 

Oggi alle 17 si saprà anche quale delle nove città “in gara” tra Aquileia, Como, Ercolano, Parma, Pisa, Pistoia, Spoleto, Taranto e Terni sarà Capitale italiana della cultura 2017.

 

Related