Noir in Festival, tutte le novità dell’edizione 2017
CondividiShare this article Google+ Facebook twitter Email

Noir in Festival, tutte le novità dell’edizione 2017

La ventisettesima edizione di Noir in Festival, che è stata presentata oggi, si svolgerà dal 4 al 6 dicembre a Milano e dal 7 al 10 dicembre a Como. Anche quest’anno il Festival avrà dunque due location. La serata inaugurale sarà ospitata il 3 dicembre nell’Auditorium dello IULM. SIAE sostiene la manifestazione.

Tra le novità più rilevanti del 2017, c’è la prima edizione del Premio Caligari, dedicato al regista italiano prematuramente scomparso, autore vent'anni fa di un noir esemplare come "L'odore della notte". I film finalisti in concorso per questo riconoscimento sono: Omicidio all’italiana di Maccio Capatonda, Sicilian Ghost Story di Fabio Grassadonia e Antonio Piazza, Ammore e malavita dei Manetti Bros., Falchi di Toni D’Angelo, Gatta Cenerentola di Alessandro Rak, La ragazza nella nebbia di Donato Carrisi, I figli della notte di Andrea De Sica e Monolith di Ivan Silvestrini.

Gli otto film finalisti in questa selezione, che si affianca idealmente al premio Giorgio Scerbanenco per il miglior romanzo noir dell'anno, saranno giudicati da una giuria popolare composta da studenti e appassionati, affiancati da due critici e un presidente.

Anteo Palazzo del Cinema ospiterà la selezione ufficiale del Concorso internazionale per il cinema e i suoi eventi speciali. La letteratura noir trovera' invece casa alla Fondazione Gian Giacomo Feltrinelli. La rassegna, diretta da Giorgio Gosetti e Marina Fabbri con Gianni Canova, delegato IULM nella direzione del Festival, vedrà come guest star la scrittrice canadese Margaret Atwood che parlera' il 6 dicembre alle 18 e sarà poi premiata al Teatro Sociale di Como il 7 dicembre con il Raymond Chandler Award.

Due gli eventi speciali dedicati al cinema italiano: l'omaggio a Enzo G. Castellari e la scoperta di un recente cult-movie della produzione indipendente, Il demone di Laplace di Giordano Giulivi, premiato in tutto il mondo e ignorato in Italia. E infine, nella serata conclusiva del festival, la versione in forma di lettura recitata e filmata live dell'applaudito spettacolo sull'omicidio di Olof Palme, realizzato e interpretato da Gemma Carbone Gul - uno sparo nel buio, scritto dalla protagonista insieme a Giancarlo De Cataldo, Giulia Maria Falzea e Riccardo Festa.

Noir in Festival si concluderà sabato 9 dicembre a Como con la celebrazione del trentennale di un capolavoro del genere come Il silenzio degli innocenti di Thomas Harris e il restauro in 4K della versione inematografica firmata da Jonathan Demme.

Related