NATALE ALL'AUDITORIUM, TANTI EVENTI PER TUTTI
CondividiShare this article Google+ Facebook twitter Email

NATALE ALL'AUDITORIUM, TANTI EVENTI PER TUTTI

Prosegue fino al 6 gennaio il Natale all’Auditorium, una manifestazione per tutti i gusti, sostenuta da SIAE.

Il Parco della Musica di Roma si è trasformato in un villaggio natalizio per grandi e piccini: allestiti il Parco del ghiaccio, la Giostra d’epoca e il tradizionale mercatino di Natale, oltre trenta stand di prodotti alimentari provenienti dalle diverse regioni italiane e di artigianato, per completare poi il calendario degli appuntamenti con la musica. Riprende l’appuntamento con il Roma Gospel Festival, che ospita alcune delle migliori formazioni corali e gruppi di spiritual e gospel provenienti dagli Stati Uniti (con il gran finale del concerto del 31 dicembre). Sono attesi sul palco della Sala Santa Cecilia: Elio, con Figaro il barbiere, un’originalissima proposta in versione cameristica de Il barbiere di Siviglia di Goachino Rossini (10 dicembre), e Claudio Baglioni (dal 25 al 31 dicembre e dal 2 al 4 gennaio).

Tra gli altri protagonisti: Thurston Moore, Danilo Rea, Alfio Antico, Raphael Gualazzi, Enzo Pietropaoli e Adriano Viterbini, Jay Jay Johanson, Alexi Murdoch e l’inedita formazione Peppe Servillo, Javier Girotto, Fabrizio Bosso, Furio Di Castri, Rita Marcotulli e Mattia Barbieri. Non mancheranno gli appuntamenti musicali dedicati ai bambini. Ninnananne e Tarantelle (13 dicembre) e Ma Mère L’Oye, Le favole del Re Sole messe in musica da Ravel, un concerto-laboratorio dedicato alle più celebri favole di Charles Perrault, illustrate dalla musica di Maurice Ravel (6 gennaio). E ancora: per i piccoli dai 3 ai 7 anni, dall’8 dicembre fino all’8 gennaio, il ciclo di incontri Bioarmon Kids di Bruno Oddenino, per per sviluppare l’attitudine musicale nei ragazzi. Per i bambini dai 6 agli 11 anni, dal 10 dicembre fino all’8 gennaio, in collaborazione con la Scuola di Musica Ciampi, la serie di incontri Ri-creazione musicale, un’ora per avvicinare i più giovani alla grande musica. Dopo l’appuntamento con il Gala di Capodanno, spazio all’Orchestra Roma Sinfonietta, diretta dal Maestro Karl Martin e ai giovanissimi dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia (1 e 2 gennaio).

Related