NASTRI D’ARGENTO AGLI OSCAR ITALIANI: UNA REUNION NEL SEGNO DELL’ECCELLENZA
CondividiShare this article Google+ Facebook twitter Email

NASTRI D’ARGENTO AGLI OSCAR ITALIANI: UNA REUNION NEL SEGNO DELL’ECCELLENZA

In occasione dei 70 anni dei Nastri d’Argento, è stato annunciato alla Casa del Cinema 70 da Oscar®, che il 10 marzo, nella Sala Petrassi dell’Auditorium, unirà nel segno dell’eccellenza il cinema italiano premiato a Hollywood.

Nastri d’Argento ai Premi Oscar italiani per l’evento speciale con il quale il Sindacato Nazionale Giornalisti Cinematografici Italiani ha deciso di siglare i suoi primi 70 anni di storia e il compleanno di un premio che per nascita è secondo nel mondo solo agli Oscar. L’annuncio è stato accompagnato dalla consegna di un premio (anticipato) a Dante Spinotti, il celebre direttore della fotografia due volte candidato agli Oscar® (per L.A.Confidential, 1997 e The Insider, 1999) e vincitore di quattro Nastri d’Argento.

In attesa della serata il Sngci ha illustrato il progetto che riguarda non solo autori e protagonisti - come Bertolucci, Salvatores, Sorrentino, Tornatore, Zeffirelli, Amelio, Wertmuller, Comencini, Loren e Giannini - ma anche chi contribuisce a rendere il cinema immortale attraverso colonne sonore, effetti speciali, luci, trucchi, abiti e acconciature, con nomi del calibro di Morricone, Storaro, Ferretti e Lo Schiavo, Canonero, Tosi, Rotunno, Pescucci, Millenotti, Bacalov, Piovani, Rocchetti, Sodano.

“È un’iniziativa mai sinora realizzata nel cinema italiano - spiega la Presidente dei giornalisti cinematografici Laura Delli Colli -, una celebrazione affettuosa per un anniversario importante, i nostri 70, ma soprattutto un evento che sarà inevitabilmente memorabile per la qualità e l’originalità di un parterre mai riunito finora”.

Come augurio, tre giovanissimi autori saranno premiati in collaborazione con SIAE con altrettante borse di formazione dai Nastri: il Sngci consegnerà tre targhe ad Alberto Caviglia, Francesca Manieri, Piero Messina.

Related