Musica jazz, i prossimi appuntamenti di Crossroads 2018
CondividiShare this article Google+ Facebook twitter Email

Musica jazz, i prossimi appuntamenti di Crossroads 2018

E’ giunto alla diciannovesima edizione Crossroads, un festival che è come un grande puzzle della musica jazz, capace di raffigurare tutte le sfumature di questo genere musicale. Quest’anno Crossroads si sviluppa dal 24 febbraio al 1° giugno, con oltre 65 concerti e centinaia di artisti coinvolti.  Oltre che un puzzle musicale, Crossroads è anche un gioco a incastri geografico che toccherà tutto il territorio dell’Emilia Romagna. Sebbene predomini il jazz, lo sguardo è sempre aperto sulle più varie musiche improvvisate, le contaminazioni etniche o elettroniche.

Uno dei tratti distintivi di Crossroads sono le residenze d’artista: da tempo, i tre big italiani della tromba jazz, Paolo Fresu, Enrico Rava e Fabrizio Bosso, sono delle presenze costanti del festival e vi prendono parte tornando in più occasioni con gruppi sempre diversi, comprese produzioni originali e progetti di raro ascolto. A loro quest’anno si aggiunge un quarto artist in residence, il pianista Danilo Rea.

E' stato Paolo Fresu a tenere a battesimo Crossroads 2018 con il suo Devil Quartet il 24 febbraio scorso al Teatro De André di Casalgrande, con il nuovo repertorio Carpe Diem.

Questi i prossimi appuntamenti: domani Camille Beartault Trio a La Tenda di Modena, venerdì Alfredo Rodigruez all'Auditorium Corelli Fusignano (RA) e Linda May Han Oh sabato al Jazz Club Torrione San Giovanni di Ferrara.

Crossroads 2018 è organizzato come sempre da Jazz Network in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura della Regione Emilia-Romagna, il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo e con il patrocinio di SIAE.

 

Related