Montecitorio apre le porte alla musica con l’orchestra giovanile “Giuseppe Sinopoli”
CondividiShare this article Google+ Facebook twitter Email

Montecitorio apre le porte alla musica con l’orchestra giovanile “Giuseppe Sinopoli”

A Palazzo Montecitorio domenica prossima, nell'ambito dell'iniziativa “La Camera a Porte Aperte”, si esibirà in concerto l’orchestra giovanile “Giuseppe Sinopoli”, diretta da Mattia Veggo. Ne fanno parte i migliori tra le migliaia di ragazze e ragazzi che si sono avvicinate alla musica nei dieci anni di attività del “Sistema italiano dei Cori e delle Orchestre infantili e giovanili Onlus”, ispirato al modello di José Antonio Abreu. Il Maestro venezuelano, che è stato anche Ministro della cultura, ha creato nel suo Paese a partire dal 1975 una serie di scuole di musica che hanno tolto dalla strada bambini e ragazzi a rischio che attraverso la musica hanno trovato un riscatto sociale e una professione.

Il Sistema italiano dei Cori e delle Orchestre infantili e giovanili è nato nel 2010 in Italia su iniziativa del Maestro Claudio Abbado per proporre occasioni di crescita individuale e di riscatto nelle situazioni più disagiate del nostro Paese. L’orchestra giovanile “Giuseppe Sinopoli”, che si è esibita per la prima volta in pubblico nel 2014 con la direzione di Nicola Piovani in un concerto al Senato alla presenza del Capo dello Stato, rappresenta una straordinaria esperienza di partecipazione e un simbolo dei valori della legalità, dell’inclusione sociale e dello sviluppo equilibrato dei minori attraverso la pratica musicale.

Il concerto, che è sostenuto da SIAE, si svolgerà nella Sala della Regina il 1° dicembre alle ore 12.00. È richiesta la prenotazione online.

Related