Mogol in audizione in Senato: è urgente recepire subito la Direttiva Copyright
CondividiShare this article Google+ Facebook twitter Email

Mogol in audizione in Senato: è urgente recepire subito la Direttiva Copyright

"Fate presto! Il mio è un grido di dolore a nome di tutta la comunità degli autori e di tutta la filiera dell'industria culturale". Questa la sintesi dell'intervento del Presidente SIAE Giulio Rapetti Mogol nel corso dell’audizione che si è svolta ieri presso la Commissione Politiche Ue del Senato sulla Legge di delegazione europea che recepisce la Direttiva 2019/290/CE.

"È una questione di coscienza ed onestà. Il recepimento della Direttiva Copyright per lo Stato è a costo zero e non limita anzi protegge la libertà del cittadino utilizzatore - ha aggiunto Mogol - Mai come in questo momento il lavoro dei creativi è sempre più in sofferenza. Stiamo combattendo questa battaglia per dare ai giovani la possibilità di vivere del loro lavoro”.

Nel corso dell’audizione, il Direttore Generale SIAE Gaetano Blandini ha sottolineato che "mentre il settore della cultura e dell'intrattenimento è attualmente fermo con danni economici devastanti, i fatturati dei giganti del web crescono in maniera esponenziale".

Il Presidente Mogol e il Direttore Generale Blandini hanno comunque preannunciato che da lunedì partirà una specifica campagna della SIAE per sensibilizzare l’opinione pubblica sul tema.

Related