Meraviglioso Modugno: oggi a Polignano a Mare si celebra Mister Volare | Società Italiana degli Autori ed Editori
Meraviglioso Modugno: oggi a Polignano a Mare si celebra Mister Volare
CondividiShare this article Google+ Facebook twitter Email

Meraviglioso Modugno: oggi a Polignano a Mare si celebra Mister Volare

Ritorna questa sera, lunedì 6 agosto, l’appuntamento annuale con Meraviglioso Modugno, l’evento-spettacolo in ricordo del grande artista pugliese organizzato dal Comune di Polignano a Mare (Bari) e da Puglia Sounds con il sostegno di SIAE.

Nata nel 2011 come evento inaugurale del Medimex, a Bari, l’iniziativa si tiene dal 2013 a Polignano a Mare, dove l’amministrazione comunale ha deciso di creare «un palco naturale, uno studio virtuale, un archivio della memoria e un laboratorio di giovani talenti». Particolarmente significativa l’edizione di quest’anno – l’ottava -  che celebra Mister Volare in occasione di tre importanti ricorrenze: i 90 anni dalla nascita, i 60 anni di Volare e i 50 di Meraviglioso.

Sul palco di piazza Aldo Moro, nella sua città natale, grandi nomi della musica italiana rendono omaggio all’uomo e all’artista prestando la voce a tredici tra i suoi numerosi successi: Luca Carboni interpreterà Nel blu, dipinto di blu, Gaetano Currerri Meraviglioso e Tu si ‘na cosa grande e Francesco Gabbani Piove. Sarà poi la volta di Manuel Agnelli e Rodrigo D’Erasmo con Amara terra mia e Dio, come ti amo!, che sarà cantata anche da Paola Turci assieme a La lontananza. Ghemon, a cui sarà assegnato il Premio Federautori, si esibirà invece in Cosa sono le nuvole e Resta cu ‘mme. Vecchio frack e Lu pisci spada per Simona Molinari, mentre Carmen Ferreri riproporrà Come hai fatto.

La manifestazione inizia, simbolicamente, con il film autobiografico che dà il titolo al tema dell’edizione 2018, Tutto è musica, pellicola del 1963 diretta e interpretata dallo stesso Modugno e scritta insieme con Franco Migliacci e Tonino Valerii. Inoltre, nel corso della serata, presentata da Maria Cristina Zoppa, Silvia Notargiacomo e Rosanna Cacio per la regia di Giovanni Buonomo. Tra gli ospiti è atteso anche Vito Facciolla, che si esibirà in un monologo con l’accompagnamento musicale della chitarra di Nicola Paradiso.

Anche per questa edizione verrà assegnato il Premio Città di Polignano. Il riconoscimento, che in passato ha premiato personaggi e artisti che con i loro progetti hanno onorato la cultura e la bellezza della città, oltre che la memoria del suo cittadino più illustre, quest’anno andrà al giovane tuffatore cosentino Alessandro De Rose, per aver contribuito a far conoscere Polignano nel mondo con i suoi spettacolari tuffi dalle scogliere della cittadina pugliese durante i Cliff Diving World Series.

Related