Mai in silenzio, i vincitori del concorso al Beat Festival
CondividiShare this article Google+ Facebook twitter Email

Mai in silenzio, i vincitori del concorso al Beat Festival

Saranno i musicisti Giò Mannucci con La ballata dell’amore malato (24 agosto), Fogg con il brano Tutti tranne me (25 agosto), Diari della fine con Piccolo così (26 agosto) ad aprire, rispettivamente, i concerti de I Ministri, Motta e Cosmo al Beat Festival che si svolgerà al Parco di Serravalle ad Empoli.

Per il progetto “Mai in Silenzio: la musica contro la violenza di genere” è stato lanciato lo scorso marzo un bando aperto ai musicisti e gruppi toscani under 35 per la scrittura e l’interpretazione di un brano originale cantato in italiano, che trattasse il tema della violenza di genere e del rapporto tra i sessi, degli atteggiamenti negativi e di sopraffazione che sono il terreno su cui si produce violenza fisica o psicologica. La partecipazione è stata molto superiore alle aspettative con 101 – singoli, musicisti e gruppi - che hanno risposto all’appello.

La giuria che ha decretato i vincitori era composta, fra gli altri, da musicisti di fama quali Irene Grandi, Dario Brunori, Francesco Guasti, Tommaso Novi e Diana Winter. Il progetto "Mai in silenzio: la musica contro la violenza di genere” è realizzato dall’emittente radiofonica Controradio con il sostegno di Regione Toscana nell’ambito del progetto Giovanisì e della Società Italiana degli Autori ed Editori e con la sponsorizzazione di Unipol.