L'arrivederci del Piccolo America: si conclude stasera a Trastevere l'estate 2019 del Cinema in Piazza
CondividiShare this article Google+ Facebook twitter Email

L'arrivederci del Piccolo America: si conclude stasera a Trastevere l'estate 2019 del Cinema in Piazza

Oltre 100mila spettatori di ogni età, 104 serate di proiezioni gratuite e all’aperto sotto le stelle di Roma, 41 incontri e dibattiti con autori, attori, esordienti e maestranze del cinema, 7.100 t-shirt bordeaux diffuse a offerta libera, 40 ragazzi contrattualizzati per tutta la stagione, oltre 40 volontari tra i 18 e i 30 anni e pubblicazioni stampa da tutto il mondo: con questi numeri si chiude oggi a Roma “Il Cinema in Piazza”, la manifestazione organizzata dal “Piccolo America” e sostenuta da SIAE, che dedicherà la sua serata finale, a Trastevere, alla proiezione del secondo atto di Novecento del Maestro Bernardo Bertolucci.

Un risultato straordinario, Cervelletta e il Porto di Ostia sono il nostro orgoglio, il cinema nelle piazze è diventato un simbolo di inclusione e solidarietà. Un’altra idea di Roma è possibile”: è con queste parole che Valerio Carocci, alla guida del Piccolo America, riassume la stagione 2019 della rassegna che, a partire dal 1° giugno, ha animato le notti estive di tre luoghi ormai noti della romanità: la trasteverina piazza san Cosimato, il Casale della Cervelletta e il porto turistico di Ostia. 

Un’edizione, quella del 2019, che ha visto alcuni momenti difficili a causa delle aggressioni ricevute da alcuni sostenitori del Piccolo America, seguiti da una reazione di solidarietà senza confini: “Non avremmo mai pensato - commenta Carocci - che sarebbe successo quanto è successo, è stato doloroso, preoccupante e ci ha fortemente segnato: è evidente che siamo sulla strada giusta, se ci attaccano è solo perché stiamo cambiando in positivo la nostra città e stiamo anche lasciando un segno nel mondo dell’impresa culturale, in particolare cinematografica.”

Da piazza San Cosimato a Trastevere, dal Parco della Cervelletta a Tor Sapienza, fino al Porto turistico di Ostia, sugli schermi sono sfilate le immagini dei capolavori di Bernardo Bertolucci, Alfonso Cuarón, Paolo Sorrentino, Kim Ki-Duk, Studio Ghibli, Wes Anderson, Star Wars, Sophia Loren, Carlo Verdone e Steven Spielberg, oltre ai classici Disney e a 16 cortometraggi, presentati dai rispettivi registi, prodotti nell’ambito delle attività didattiche della scuola Gian Maria Volonté e del Centro Sperimentale di Cinematografia.

Sul palco, per raccontare il Cinema e coinvolgere il pubblico con domande e riflessioni, si sono alternati oltre 60 ospiti di calibro nazionale e internazionale, tra i quali:  Argento, Asti, Bellocchio,  Bianchi, Borghi, Bruno, Buy, Castellitto, Contarello, Cortellesi, Cotroneo, Cremonini, fratelli D’Innocenzo, Favino, Ferrara, Fonte, Germano, Giuliano, JR, Kassovitz, Mainetti, Manetti bros., Marchioni, Mastandrea, Milani,  Muccino, Serena Rossi, Sandrelli,  Santamaria,  Saviano, Schrader, Soldini,  Sorrentino, M. S. Tognazzi, Trinca, M. T. Giordana, Veronesi e decine di giovani autori e attori della Scuola d’Arte Cinematografica Gian Maria Volonté e del Centro Sperimentale di Cinematografia.

Qui il programma dell’intera stagione 2019.

 

Related