La top ten SIAE dei film più visti a febbraio
CondividiShare this article Google+ Facebook twitter Email

La top ten SIAE dei film più visti a febbraio

Si apre con il film di animazione Dragon Trainer – il mondo nascosto, che ha totalizzato 1.088.073 presenze, la classifica delle pellicole più viste nel mese di febbraio sulla base dei dati elaborati dall’Osservatorio dello Spettacolo SIAE. Diretto da Dean DeBlois, il film è il sequel di Dragon Trainer 2 e il terzo ed ultimo film del franchise di Dragon Trainer.

Il secondo posto della classifica è occupato da Green book, diretto da Peter Farrelly, che è stato visto da 1.003.365 spettatori.  Il film è ispirato alla storia vera di Tony Lip (pseudonimo di Frank Anthony Vallelonga) e racconta l'amicizia tra un buttafuori italoamericano e un pianista afroamericano nell'America negli anni Sessanta. La commedia 10 giorni senza mamma, diretta da Alessandro Genovesi, con Fabio De Luigi e Valentina Lodovini, guadagna invece la terza posizione nella top ten con 1.000.199 ingressi.

Quarto posto in classifica per Il corriere - The Mule, diretto e interpretato da Clint Eastwood, che è stato visto da 879.897 spettatori. Con 365.108 presenze segue in quinta posizione Creed II, diretto da Steven Caple Jr. La pellicola è il sequel del film del 2015 Creed - Nato per combattere, spin-off della saga di Rocky Balboa, e riprende alcuni personaggi e vicende di Rocky IV.

E’ ambientato nel 753 a.C., anno di fondazione di Roma secondo la tradizione, Il primo re, diretto da Matteo Rovere, sesto nella classifica SIAE con 313.491 presenze. La pellicola è una rivisitazione del mito di Romolo e Remo, interpretati rispettivamente da Alessio Lapice e Alessandro Borghi. Si piazza invece al settimo posto Alita-Angelo della battaglia, con 293.730 ingressi, diretto da Robert Rodriguez e adattamento cinematografico del manga omonimo.

E’ stato visto da 290.126 spettatori il film Mia e il leone bianco, diretto da Gilles de Maistre che si colloca all’ottavo posto della top ten. Una curiosità: le riprese, supervisionate dallo zoologo Kevin Richardson, sono durate tre anni in modo da seguire la naturale crescita della piccola protagonista Daniah De Villiers e del leone Thor.

Penultima posizione in classifica con 232.265 ingressi per La paranza dei bambini, diretto da Claudio Giovannesi e basato sull'omonimo romanzo di Roberto Saviano, che precede La favorita diretto da Yorgos Lanthimos, che è stato visto a febbraio da 208.178 spettatori. Il film ha ricevuto 10 candidature agli Oscar, 12 candidature ai Premi BAFTA e 5 candidature ai Golden Globe.

Related