LA TENEREZZA, FORTUNATA E INDIVISIBILI: 7 NOMINATION CIASCUNO PER LA CORSA AI NASTRI
CondividiShare this article Google+ Facebook twitter Email

LA TENEREZZA, FORTUNATA E INDIVISIBILI: 7 NOMINATION CIASCUNO PER LA CORSA AI NASTRI

La tenerezza di Gianni Amelio, Fortunata di Sergio Castellitto e Indivisibili di Edoardo De Angelis si contenderanno a Taormina il Nastro d'Argento con 7 nomination ciascuno; 6 per Fai bei sogni di Marco Bellocchio, Fiore di Claudio Giovannesi e 5 per Tutto quello che vuoi di Francesco Bruni. Tra i più nominati di questa edizione numero 71 anche Il padre d'Italia di Fabio Mollo, Il permesso 48 ore fuori di Claudio Amendola, e Sicilian Ghost Story di Antonio Piazza e Fabio Grassadonia.

Ieri sera al MAXXI di Roma, in occasione della serata che tradizionalmente festeggia i candidati, sono stati consegnati dei Nastri speciali: a Paolo Sorrentino per The Young Pope, a Roberto Faenza per il suo mezzo secolo di cinema nell’anno de La verità sta in cielo, e al regista Giuliano Montaldo, questa volta attore protagonista del film Tutto quello che vuoi di Francesco Bruni.

Nel corso della serata sono state premiate le cinquine tecniche (fotografia, scenografia, costume, montaggio, sonoro in presa diretta), anticipando i premi del Teatro Antico, ed è stato dato l'annuncio del film vincitore nella cinquina speciale quest'anno dedicata ai giovani: è Piuma di Roan Johnson, in gara con L'estate addosso di Gabriele Muccino, Non è un Paese per giovani di Giovanni Veronesi, Slam-Tutto per una ragazza di Andrea Molaioli e The start up-Accendi il tuo futuro di Alessandro D’Alatri.

Annunciato anche il secondo anno dell'iniziativa SIAE Nastri d'Argento: a Taormina nel corso della cerimonia di consegna dei Nastri saranno proclamati i nomi di due giovani sceneggiatori ai quali andrà una borsa di formazione nel segno della promozione dei giovanissimi talenti.

Il 2017 porta una novità: il premio da sempre dedicato al Regista del miglior film si sdoppia in due riconoscimenti: Miglior film e Migliore regia. Nelle cinquine tornano così La tenerezza, Tutto quello che vuoi, Fortunata, Indivisibili, Fiore (i cinque titoli che si contendono il premio per il film). Per La tenerezza e Indivisibili c’è anche una nomination per la regia (Gianni Amelio e Edoardo De Angelis) in una rosa completata da Bellocchio, Ozpetek e Antonio Piazza e Fabio Grassadonia con Sicilian Ghost Story.

Per le opere prime i registi esordienti sono Vincenzo Alfieri, Marco Danieli, Roberto De Paolis, Andrea De Sica, Fabio Guaglione e Fabio Resinaro. I protagonisti e le protagoniste: Renato Carpentieri, Alessandro Gassmann e Marco Giallini, Luca Marinelli, Michele Riondino, Toni Servillo, Giovanna Mezzogiorno e Micaela Ramazzotti, Isabella Ragonese, Greta Scarano, Sara Serraiocco e Jasmine Trinca (premiata a Cannes per Fortunata). Non protagonisti in nomination: Claudio Amendola e Luca Argentero, Alessandro Borghi, Ennio Fantastichini, Valerio Mastandrea, Edoardo Pesce. Le non protagoniste: Barbora Bobulova, Margherita Buy, Sabrina Ferilli, Anna Ferruzzo e Carla Signoris.

Per il miglior soggetto originale: In guerra per amore, Beata ignoranza, Indivisibili, Che vuoi che sia e Il padre d'Italia; per la sceneggiatura Tutto quello che vuoi, La stoffa dei sogni, Fiore, Piccoli crimini coniugali e Fortunata.

Le candidature entreranno in votazione dal 7 al 20 giugno. Appuntamento sabato 1° luglio al Teatro Antico di Taormina sabato 1° Luglio per la cerimonia di consegna dei premi, che sarà trasmessa da Rai Movie e che potremo rivedere in uno speciale sul cinema italiano su Raiuno il 14 luglio. A Taormina verrà consegnato il Nastro d'Argento europeo 2017 a Monica Bellucci, per l'impegno nella sua ultima interpretazione del film di Emir Kusturica On the Milky Road.

Related