La Sezione Cinema SIAE sostiene iniziative culturali nel settore audiovisivo. Ecco come candidarsi
CondividiShare this article Google+ Facebook twitter Email

La Sezione Cinema SIAE sostiene iniziative culturali nel settore audiovisivo. Ecco come candidarsi

SIAE ha aperto, anche all’interno della Sezione Cinema, una linea di sostegno a favore di iniziative culturali nel settore dell’audiovisivo. Il fondo è alimentato con parte delle quote sospese di ripartizione (ossia da quei compensi per i quali gli aventi diritto non abbiano perfezionato il rapporto con SIAE affidandole in tutela l’opera, e per i quali siano decorsi i termini di prescrizione di legge) ed è stato deliberato dal Consiglio di Gestione di SIAE.

La Società Italiana degli Autori ed Editori intende contribuire alla realizzazione di iniziative nei seguenti ambiti: promozione e valorizzazione dei giovani autori e delle loro opere; formazione; internazionalizzazione; digitalizzazione; valorizzazione dell'industria culturale.

La presentazione dei progetti ammissibili al sostegno avverrà attraverso le Associazioni di Categoria di autori e adattatori dell’audiovisivo, rappresentate nella Commissione Cinema di SIAE:

100autori – Associazione della autorialità cinetelevisiva 

AIDAC – Associazione italiana dialoghisti e adattatori cinetelevisivi 

ANAC – Associazione nazionale autori cinematografici 

ART – Associazione registi di fiction televisiva

ASIFA Italia 

Doc/It – Associazione documentaristi italiani 

WGI – Writers Guild Italia 

Le Associazioni provvederanno a una prima selezione dei progetti, che verranno trasmessi all’Ufficio Promozione Culturale di SIAE e, se rispondenti ai requisiti, portati al vaglio della Commissione Cinema. Il Consiglio di Gestione valuterà infine la proposta della Commissione ed eventualmente delibererà il sostegno al progetto.

I progetti dovranno essere sottoposti all’attenzione delle Associazioni attraverso: una lettera di presentazione; una scheda del soggetto proponente; una scheda del progetto; la quantificazione della richiesta di sostegno; il budget dettagliato di spesa; i benefit di comunicazione/visibilità per SIAE; l’eventuale beneficio di altri contributi pubblici e/o privati. 

SIAE potrà richiedere integrazioni alla documentazione prodotta e, successivamente allo svolgimento delle iniziative, una relazione sulle attività svolte e documentazione che attesti le spese sostenute.

Related