LA PENTAKARIS RIFIORISCE E DOMANI INAUGURA I CONCERTI DI PRIMAVERA E UN LABORATORIO DI PERCUSSIONI
CondividiShare this article Google+ Facebook twitter Email

LA PENTAKARIS RIFIORISCE E DOMANI INAUGURA I CONCERTI DI PRIMAVERA E UN LABORATORIO DI PERCUSSIONI

L’Accademia Pentakaris di Reggio Calabria, la scuola di formazione artistica per lo sviluppo dei saperi creativi diretta da Martino Parisi (qui la storia), inaugura domani, sabato 25 marzo, un nuovo laboratorio di percussioni e un ciclo di appuntamenti intitolato Concerti di primavera. Si tratta di cinque Eventi “per la promozione della cultura musicale e della crescita civile”, come spiega la locandina. L’ingresso è gratuito e la proposta diversificata. Gli appuntamenti si terranno nel Salone dei Concerti “Mons. Italo Calabrò” a Reggio Calabria.

Si parte domani con il Percussion Day, realizzato in occasione dell’inaugurazione del laboratorio realizzato con il sostegno di SIAE: coinvolti i sette musicisti di Percù, Giuseppe Spanò, Claudio Bagnato, Daniele Durante, Gianluca Versace, Ferdinando Pedullà, Salvatore Lombardo e Francesco Carbone e molti strumenti, dalla batteria alla marimba, dal vibrafono ai timpani.

L’8 aprile un evento con Save the Children sul tema dell'Evoluzione del concetto di famiglia nel tempo con l’Avv. Giuseppe Morabito per proseguire in serata con il concerto Corde libere dell’Orchestra giovanile di chitarre diretta da Alessandro Calcaramo. Martedì 18 il recital pianistico di Paolo Bruno, Il genio di Chopin; sabato 29 aprile i Triggitani (Calcaramo, Daniele Siclari e Enzo Baldessarro) si esibiranno con una session di jazz manouche, rumba flamenca e choro brasiliani, mentre sabato 13 maggio il Clara Schumann Trio (Pasquale Umberto Galluzzo, Leo Stratoti e Lucilla Vozzo) sarà protagonista del concerto di clarinetto, violoncello e pianoforte su musiche di Gounod, Puccini, Morricone, Schumann e Brahms che chiude la programmazione.