La Milanesiana, domani il via ufficiale della XX edizione
CondividiShare this article Google+ Facebook twitter Email

La Milanesiana, domani il via ufficiale della XX edizione

Parte ufficialmente domani, mercoledì 26 giugno, La Milanesiana Letteratura Musica Cinema Scienza Arte Filosofia Teatro Diritto e Economia, rassegna milanese sostenuta da SIAE, ideata e diretta da Elisabetta Sgarbi, che propone per il 2019 il tema “La speranza”.

Per festeggiare il traguardo della ventesima edizione, c’è un programma ricco di appuntamenti nel mondo della cultura, al quale si aggiunge l’installazione di quattordici mostre, che fisicamente spaziano da Milano a Torino, da Pavia ad Ascoli Piceno, da Alessandria a Venezia, da Bergamo a Bormio.

Da sempre cuore della manifestazione, la letteratura regala al pubblico del Festival conversazioni con ospiti italiani e internazionali, come i Premi Nobel Wole Soyinka e John Coetzee, il Premio Pulitzer Michael Cunningham, Jonathan Lethem, Claudio Magris, Sandro Veronesi, Edoardo Nesi, Edoardo Albinati, Francesca Manfredi, Claudia Durastanti, Mauro Covacich, Carmen Pellegrino e Laura Pariani.

Registi internazionali e proposte tematiche, scelte da uno scrittore o ispirate da opere, rappresentano invece la sezione cinematografica, che si muove così tra dialoghi con autori, proiezioni e omaggi ai maestri della settimana arte, come quelli a Florestano Vancini (sabato 29 giugno) e a William Friedkin (domenica 30 giugno).

Sul versante musica, il cartellone della rassegna si compone di moltissimi appuntamenti in cui le esibizioni dal vivo si uniscono a letture, approfondimenti e proiezioni. Tra i protagonisti: Antonio Ballista, Giovanni Caccamo, Lorna Windsor, Uri Caine, Michele Sganga, Omar Pedrini, Massimo Bubola, Dori Ghezzi e Cristiano De Andrè, Davide Van De Sfroos e Morgan.

Per la sezione Teatro, La Milenesiana va in scena con gli spettacoli “La forza delle donne”, con Daria Colombo e Roberto Vecchioni (martedì 2 luglio presso l’Auditorium Banco BPM), “Michelangelo” di Vittorio Sgarbi (mercoledì 3 luglio allo IULM), “La compagnia del cigno”, (giovedì 4 luglio allo IULM). E ancora: con “Fa male il teatro”, con Paolo Graziosi ed Elisabetta Arosio (domenica 7 luglio presso lo Spazio Teatro No’hma), “Dalla terra alle lune, un viaggio cosmico in compagnia di Plutarco, Keplero e Huygen” con Piergiorgio Odifreddi (lunedì 8 luglio presso lo Spazio Teatro No’hma), e con la serata dedicata a Antonio Rezza e Flavia Mastrella, entrambi insigniti del Leone d’Oro alla carriera della Biennale Teatro di Venezia nel 2018 ( martedì 23 luglio al Cinema Mexico).

Centralità nel programma della rassegna anche per filosofia e la scienza. La Milanesiana ospita infatti la Lectio Magistralis di Massimo Cacciari sul tema “Giustizia e speranza” (giovedì 27 giugno al Piccolo Teatro Grassi) e “La conquista della luna (50 anni dopo)”, serata evento per il cinquantenario dell’allunaggio (domenica 21 luglio si terrà al Vittoriale degli Italiani).

Qui il programma completo.

Related