Al via domani “Melting Milano”, l’Elfo Puccini teatro di drammaturgia contemporanea
CondividiShare this article Google+ Facebook twitter Email

Al via domani “Melting Milano”, l’Elfo Puccini teatro di drammaturgia contemporanea

Tutto pronto per “Melting Milano”, rassegna di drammaturgia contemporanea sostenuta da SIAE, in scena al Teatro Elfo Puccini da domani al 25 settembre. Dieci spettacoli, trenta repliche, cinque laboratori e tre incontri per i più piccoli: questi i numeri di un ricco programma pensato per coinvolgere un pubblico di tutte le età.

L’obiettivo del progetto è aprire le porte ad un modo innovativo di pensare il teatro e creare un momento di incontro tra i giovani attori, registi, drammaturghi e spettatori. L’essenza di melting è dunque la fusione: tra compagnie teatrali, per un processo virtuoso di condivisione e sostegno reciproco al lavoro, tra pubblico e arte, per un percorso di formazione nella drammaturgia contemporanea. A firmare il cartellone c'è un sodalizio artistico e di generi grazie all’adesione al progetto di realtà come Idiot Savant (Filippo Renda, Mauro Lamantia, Mattia Sartoni, Simone Tangolo), Teatro Ma (Beppe Salmetti, Michele Mariniello, Carla Stara), Eco di Fondo (Giacomo Ferraù, Giulia Viana), Maniaci d’Amore (Francesco d’Amore, Luciana Maniaci), Voli di Cartone (Maria Paola di Francesco, Stefano Zullo, Giuliana Rienzi), un insieme di professionisti coordianati dall'Associazione Ludwig, fondata dal regista e drammaturgo Benedetto Sicca. 

L'apertura della rassegna è affidata a “Il silenzio dei cassetti”, “Le rotaie della memoria” “Il complesso di Telemaco”, spettacoli in scena domani rispettivamente alle 19.00 (Sala Fassbinder), 20.30 (Sala Bausch), 22.00 (Sala Fassbinder). Durante la settimana "Melting Milano" prosegue con: “Nato Ieri”, “Il più grande artista del mondo dopo Adolf Hitler”, “Il nostro amore schifo”, “Romeo e Giulietta”, “Deliri”, “Vincere nella Vita” e “Biografia della Peste”. 

Qui il programma dettagliato.

Related