#IO LEGGO PERCHé: TORNA LA CAMPAGNA DELL'AIE PER PROMUOVERE LA CULTURA DEL LIBRO
CondividiShare this article Google+ Facebook twitter Email

#IO LEGGO PERCHé: TORNA LA CAMPAGNA DELL'AIE PER PROMUOVERE LA CULTURA DEL LIBRO

Dal 22 al 30 ottobre #ioleggoperché 2016: torna per il secondo anno l’iniziativa di promozione del libro e della lettura che coinvolge cittadini, biblioteche, case editrici, scuole e aziende con l’obiettivo di far dire a tutti gli italiani: “Io leggo perché ovunque mi trovi ho sempre a disposizione una biblioteca: anche a scuola o sul luogo di lavoro”. Nel 2015 sono stati distribuiti 240 mila libri, organizzati 2.000 eventi spontanei, coinvolte 896 librerie, 368 gruppi di lettura, 200 scuole superiori e 86 università, anche grazie ai 35 mila messaggeri che si sono fatti tramite della campagna di promozione del libro e della lettura organizzata dall’AIE.

Il progetto si estende da maggio a novembre facendo da trait d’union tra librai, bibliotecari, docenti, imprenditori, editori, ragazzi, genitori, nonni e tutti quanti abbiano a cuore il piacere della lettura. Sulla piattaforma online www.ioleggoperche.it confluiranno scuole, aziende e librerie partecipanti, che stringeranno gemellaggi basati sulla vicinanza territoriale.

Nei nove giorni di festa ed eventi speciali, mille librerie accoglieranno con incontri, reading, giochi e spettacoli i cittadini che vorranno acquistare un libro per donarlo a una biblioteca scolastica: da sabato 22 a domenica 30 ottobre, proprio nei giorni di Libriamoci. Giornate di lettura nelle scuole. Gli editori raddoppieranno il numero dei libri al momento della consegna nelle scuole: per ogni volume acquistato e donato dai cittadini, ne sarà aggiunto uno dalle case editrici in numero uguale per tutte le scuole aderenti che ne faranno richiesta. Sulla scelta dei testi da donare carta bianca ai cittadini.

Le biblioteche scolastiche in Italia non godono di buona salute. Secondo un'indagine condotta nel 2013 da AIE su 8.372 scuole ci sono 4,7 libri e 0,1 libri nuovi comprati ogni anno per studente. Da fine maggio, sul sito www.ioleggoperche.it, le scuole primarie e secondarie di I e II grado potranno aderire al progetto gemellandosi con una o più librerie della propria città. Ma il progetto non si ferma qui, e punta anche alle biblioteche aziendali, che si impegnano a mettere a disposizione di dipendenti e collaboratori un luogo all'interno dell’azienda dedicato alla lettura.

Related