IL MIBACT RILANCIA IL PROGETTO "MIGRARTI", E RADDOPPIA I FONDI PER L'INTEGRAZIONE CULTURALE
CondividiShare this article Google+ Facebook twitter Email

IL MIBACT RILANCIA IL PROGETTO "MIGRARTI", E RADDOPPIA I FONDI PER L'INTEGRAZIONE CULTURALE

Rassegne di cinema, letture teatrali, arti visive, musica: tutto ciò che può far conoscere meglio l’altro attraverso la sua cultura e le sue tradizioni, ma anche attraverso il racconto dei percorsi e dei viaggi. Per questo il Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo ha presentato il nuovo bando del progetto MigrArti, che nel 2017 vedrà quasi raddoppiati i suoi fondi, e che nasce con l’obiettivo di creare le opportunità per far conoscere al meglio le culture di provenienza dei nuovi italiani con un'attenzione particolare alle seconde generazioni e parallelamente censire le varie realtà che nel nostro Paese si occupano dei migranti. Dal prossimo anno ci sarà anche una sezione Cartoon, e i vincitori saranno premiati nel corso del festival “Cartoons on the Bay”.

Il ministro dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo Dario Franceschini ha incontrato ieri con il regista e presidente della giuria Ferzan Ozpetek i 45 vincitori del Bando dello scorso anno, e ha promesso un ulteriore stanziamento, affermando: "forse la cosa più importante che ho condotto da quando sono ministro. Sono convinto che il compito di un paese che voglia affrontare in modo intelligente le politiche dell'integrazione sia favorire la conoscenza. Questo è il primo passo che deve continuare, ora bisognerebbe affiancare alle storie anche una parte che sia direttamente la conoscenza del cinema, del teatro e della cultura degli altri paesi. È un arricchimento per tutti. E siccome i governi passano e i ministri cambiano, sto ragionando per stabilizzare questa iniziativa come una scelta permanente".

Related