I risultati dei primi tre anni del programma SIAE-Mibact per stimolare la creatività artistica dei giovani
CondividiShare this article Google+ Facebook twitter Email

I risultati dei primi tre anni del programma SIAE-Mibact per stimolare la creatività artistica dei giovani

Si intitola Per chi crea/Sillumina – Appunti per un Bilancio sociale 2016-2018 il report promosso da IsICult – Istituto Italiano per l’Industria Culturale e sostenuto dalla Società Italiana degli Autori ed Editori. La ricerca, diretta da Angelo Zaccone Teodosi, Presidente di IsICult, nasce dalla volontà di avviare un percorso conoscitivo di un’importante iniziativa voluta dal Mibact che prevede che il 10% dei ricavi raccolti da SIAE per la cosiddetta “copia privata” vada ad alimentare uno specifico fondo di sostegno a favore della creatività e della promozione culturale delle giovani generazioni.

Il perimetro degli interventi è stato ampio: arti visive, performative e multimediali, cinema, musica, teatro, danza, libro e lettura. Le iniziative hanno messo in moto un flusso notevole di energie creative, anche soltanto a livello di impegno ideativo e progettuale, considerando che nel triennio sono stati presentati complessivamente ben 5.250 progetti, corrispondenti ad una media annua di 1.750 progetti. I 927 progetti vincitori nel triennio sono stati sviluppati in questi settori: 45% musica, 24% cinema, 15% teatro e danza, 8% libro e lettura; 8% arti visive, performative e multimediali.

Nell’arco delle tre edizioni dei bandi SIAE-Mibact sono stati coinvolti attivamente quasi 8.000 artisti, e, per quanto riguarda l’edizione 2018 (la prima con un bando dedicato esclusivamente alle scuole primarie e secondarie), quasi 27.000 studenti.

Consulta qui l'infografica di sintesi. 

 

Related