GLI ATTORI DEL TEATRO PATOLOGICO VANNO ALLE NAZIONI UNITE CON LA "MEDEA" DI D'AMBROSI
CondividiShare this article Google+ Facebook twitter Email

GLI ATTORI DEL TEATRO PATOLOGICO VANNO ALLE NAZIONI UNITE CON LA "MEDEA" DI D'AMBROSI

È stato presentato questa mattina nella Sala piccola della Protomoteca in Campidoglio il nuovo progetto di Dario D’Ambrosi, che con la sua Associazione del Teatro Patologico sostenuta da SIAE sbarcherà in dicembre a New York, città che da sempre stima e segue il lavoro del regista e attore di San Giuliano Milanese: per la prima volta una compagnia teatrale italiana composta da ragazzi con disabilità si esibirà nel Palazzo di Vetro delle Nazioni Unite a New York.

Al fianco dei ragazzi allievi de “La Magia del Teatro”, ci saranno attori professionisti per questo nuovo adattamento della Medea di Euripide, che arriva a conclusione del percorso della scuola di formazione teatrale per ragazzi diversamente abili. Almerica Schiavo è Medea, Sebastiano Somma interpreterà Creonte. Nel ruolo di Giasone c’è Paolo Vaselli, Morgana Forcella e Michela D’Ambrosi nel ruolo di Glauce. Nel coro: Emanuele Antei, Fabio Bischetti, Fabio De Persio, Andrea Ferrari, Nicolò Fronticelli Baldelli, Gilberto Giliberti, Paolo Giliberti, Silvia Sorcini, Marina Starace, Claudia Terracini, Daniele Tortosa. Lo spettacolo prevede sia l’uso dell’italiano che del greco antico; le musiche dal vivo, di Francesco Santalucia e Papaceccio, accompagnano i momenti in greco.

Medea debutta al Quirino di Roma sabato 23 settembre e replica domenica; il 29 e 30 settembre la compagnia del Teatro Patologico sarà all’Auditorium Umberto Agnelli dell’Istituto Italiano di Cultura di Tokyo e il 5 novembre al Teatro Franco Parenti di Milano, in occasione del G7 Mondiale della Salute. La tappa conclusiva del progetto è il 4 dicembre, in occasione della “Giornata Internazionale delle Persone con Disabilità”, a New York.

(La foto è di Federica Di Benedetto)

Related