Gap & Ciak. Uguaglianza e genere nell'industria dell'audiovisivo, oggi un convegno a Roma
CondividiShare this article Google+ Facebook twitter Email

Gap & Ciak. Uguaglianza e genere nell'industria dell'audiovisivo, oggi un convegno a Roma

Si svolge questa mattina, dalle ore 9.30 alle 13.30, al Teatro dei Dioscuri in via Piacenza 1 a Roma, l’evento organizzato a chiusura delle attività del progetto di ricerca “Dea - Donne e audiovisivo” dal titolo Gap & Ciak. Uguaglianza e genere nell'industria dell'audiovisivo.

Sarà presente la Senatrice Lucia Borgonzoni, Sottosegretario di Stato per il Ministero per i Beni e le Attività Culturali; il Sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio dei Ministri per le Pari Opportunità, Vincenzo Spadafora, invierà un messaggio.

Interverranno rappresentanti delle Istituzioni, del CNR e dell’Università, del network europeo EWA, delle associazioni di categoria e del movimento delle donne nel settore audiovisivo,  stakeholders, sindacati. L’attrice Liliana Fiorelli leggerà "La mia rivoluzione", un  suo testo appositamente scritto per l’occasione.

Il progetto Dea, concentrato sugli squilibri di genere nell’industria italiana dell’audiovisivo, è realizzato dall'Istituto di ricerche sulla popolazione e le politiche sociali del Consiglio nazionale delle ricerche (Cnr-Irpps), è sostenuto da SIAE e vede la collaborazione di Doc/it - Associazione documentaristi italiani, dell’Università degli Studi Roma Tre, del Ministero dei beni e delle attività culturali e di cOOkies adv. Ha inoltre il patrocinio di Unesco - Roma città creativa per il cinema. La Società Italiana degli Autori ed Editori ha individuato nel progetto “Donne e Audiovisivo” un’iniziativa di rilevante valore sociale a favore degli aventi diritto, ed il progetto è stato sostenuto per un triennio, in modo da dare prospettive certe di continuità.

Durante il convegno saranno presentate delle "raccomandazioni per le pari opportunità di genere nel settore audiovisivo", elaborate e condivise con associazioni di categoria e stakeholders (Anica, 100 Autori, Dissenso Comune, DOC/IT, Italian film commission, Women in film, Television&media), azioni e politiche da implementare per rimuovere gli ostacoli individuati e riequilibrare la partecipazione delle donne nel cinema italiano.

 

Related